Laghi, gioventù al potere: Crugnola batte Di Palma

Doppietta di talenti varesini sul podio: il portacolori della Citroen lotta con Gianesini che cede sull'ultimo Cuvignone. Terzo posto per Spataro, grande pubblico sul percorso

Largo ai giovani, e pazienza se non hanno tra le mani le macchine più potenti del lotto. Il 21° Rally dei Laghi disputato nel weekend sulle strade dell’Alto Varesotto ha visto il trionfo dei due talenti di casa, capaci di mettersi alle spalle driver ben più esperti: a vincere è infatti Andrea Crugnola davanti a Giò di Palma.
Il 22enne di Calcinate del Pesce (foto), pilota ufficiale di casa Citroen (aveva a disposizione una Ds3 della scuderia New Turbomark) e navigato dal fido Michele Ferrara, conferma così sulle strade che meglio conosce quella classe che gli ha già permesso di arrivare sulle strade del Mondiale. Crugnola ha dovuto faticare per vincere soprattutto per via del grande "Laghi" corso dal valtellinese Gianesini (navigato dal varesino Solari), a lungo in testa e costretto a cedere solo nell’ultimo Cuvignone: per lui alla fine un nono posto da amaro in bocca.
Secondo come detto il binomio varesino Di Palma-"Cobra" su una Mitsubishi di classe N4 (foto a lato) a conferma della bontà della scuola locale: gara regolare la loro con qualche acuto tra cui la vittoria nel Cuvignone 2 che li ha trascinati sul podio a soli 10"4 dai vincitori.
Podio competato dal primo binomio su S2000 (categoria decimata dagli incidenti con molti favoriti costretti a finire la gara da spettatrori) quello formato da Andrea Spataro e Miriam Marchetti (Peugeot 207) che ha portato anche un tocco "rosa" in vetta alla classifica. La cinquina di testa è stata completata da due equipaggi venuti da fuori, il toscano Rovatti (Renault Clio R3C) e il bresciano Manzini (Skoda Fabia S2000) a conferma delle ottime credenziali fornite alla vigilia.
A seguire nell’ordine Bracchi (6°), Vittalini (7°), l’altro enfant prodige locale Miele (8°) e Fusetti, decimo alle spalle del già citato e sfortunato Gianesini. 
E oltre al risultato sportivo il rally varesino ha visto un grande successo di pubblico: il bel tempo, la posizione "comoda" della prova show del sabato e il percorso bello e rodato hanno portato sulle strade del "Laghi" migliaia di spettatori giunti da gran parte del Nord Italia. Ripagati tra le altre cose, dall’aver visto da vicino la vittoria di un giovane cui il rallysmo nazionale affida grandi speranze.
Lunedì su VareseNews il consueto elenco di vincitori di gruppo e di classe.

Galleria fotografica

La meraviglia del rally sulle strade della Valganna 4 di 13
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La meraviglia del rally sulle strade della Valganna 4 di 13

Galleria fotografica

Il rally al Cuvignone 4 di 16

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.