Malpensa e ambiente, Viva Via Gaggio “interroga” i candidati

Il comitato che difende la brughiera intorno all'aeroporto ha proposto tre domande agli aspiranti sindaci di Cardano al Campo e Ferno

Tre domande su Malpensa e il suo rapporto con l’ambiente e il territorio circostante: sono quelle che Viva Via Gaggio pone in vista delle elezioni amministrative 2012. Domande rivolte ai candidati sindaco di Ferno e Cardano al Campo. "Il primo – spiega il comitato nato in difesa della brughiera e dei boschi intorno all’aeroporto – è uno dei tre Comuni di sedime, cioè quei Comuni che hanno una parte del loro territorio all’interno del sedime aeroportuale. Il secondo Comune invece è amministrato da Mario Aspesi, attuale Presidente di ANCAI (Associazione Nazionale dei Comuni Aeroportuali). Sono entrambi Comuni che fanno parte del CUV (Consorzio Urbanistico Volontario) e sono direttamente coinvolti dalle vicende di Malpensa".

Le tre domande poste sono: "1 – Nel vostro Comune, durante la passata legislatura, il Consiglio Comunale ha approvato una serie di Osservazioni al Master Plan redatto da SEA, per la procedura di VIA (Valutazione di Impatto Ambientale): quella delibera vi trova oggi ancora d’accordo?";  2 – "Come intenderete muovervi sul fronte Malpensa a fronte di una procedura di VIA sul Master Plan presentato da SEA, che prevede la realizzazione della Terza Pista e un Parco Logistico di oltre 200.000 mq?"; 3- "Il Parco del Ticino, lo scorso luglio, ha approvato una delibera che richiede agli enti preposti il riconoscimento di Area Sic (Sito di Interesse Comunitario) per la zona della Brughiera di Malpensa: sarete disposti a sostenere questo tipo di richiesta, e in che modo? Come interpretate il rifiuto di Regione Lombardia su questo argomento?"

Il comitato ha inviato le domande a tutti i candidati sindaco a Cardano (4) e Ferno (3): le risposte saranno pubblicate sul blog Viva Via Gaggio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.