Maroni e Formigoni: la sfida a colpi di seppia è servita

Serata speciale per manager e big della politica: dietro i fornelli per aiutare i piccoli pazienti dell'ospedale Del Ponte

cuochi vip alle ville pontiPer una volta la sfida è stata tra il risotto alla parmigiana e i paccheri ai pomodorini e seppie.
Lasciati fuori dal salone i problemi di questi giorni Roberto Maroni e Roberto Formigoni si sono dati ai fornelli nella splendida cornice delle Ville Ponti per una serata benefica dedicata al gusto.  Ma ad indossare cappello da chef e grembiule anche Attilio Fontana, Paolo Cherubino, Walter Bergamaschi e molti altri nomi noti della vita politica ed economica della città.

Galleria fotografica

Cuore di cuochi, il buffet 4 di 10

La sfida è avvenuta con una singolare gara alla "masterchef" alla Sala Andrea: e tre squadre formate da tre vip si sfidano, all’interno di una cena preparata da Venanzio, nella preparazione di tre primi piatti, in un "palco – cucina" di fronte ai commensali, che sono stati chiamati a votarli, sia per le loro capacità culinarie sia per il servizio. Illustri nomi prestati quindi a diventare cuochi e camerieri di una serata speciale, organizzata dalla fondazione Giacomo Ascoli e che servirà a procurare un automezzo per i piccoli pazienti oncologici dell’ospedale Del Ponte.

Per la cronaca, la sfida a fine serata si è conclusa con la vittoria dell’agguerritissima "Squadra sanitaria", formata dal famoso professore Paolo Cherubino, già preside della acoltà di medicina dell’Insubria, da Walter Bergamaschi direttore generale dell’azienda ospedaliera e da Johnny Daverio, direttore dell’Asl varesina. Oltre i loro paccheri con pomodorini e calamari, è stata premiata con 148 punti anche la serietà nel prendere la competizione: erano già tutti pronti ai fornelli prima ancora dell’arrivo degli ospiti. Seconda, con 122 punti, si è piazzata la "squadra regionale", formata dal presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni (l’unico che non è stato possibile fotografare "in divisa" con il cappellino da chef), e dagli assessori regionali Raffaele Cattaneo – che ha ricordato i suoi trascorsi di figlio di commerciante e "camerierino" lui stesso  – e Giulio Boscagli. Hanno preparato dei ravioli a cuore dal ripieno a sorpresa, al sapore di asparagi e ricotta. Terza, ma a un’incollatura rispetto ai "regionali" – hanno totalizzato 120 punti –  si è piazzata la "Squadra varesina" formata dal già ministro degli interni Roberto Maroni,  dal sindaco di Varese Attilio Fontana e dal presidente della provincia di Varese Dario Galli: la loro ricetta era quella, semplice ma efficace, del risotto alla Parmigiana.

chef serata ville ponti vareseAlla realizzazione della serata hanno contributo diverse aziende: il ristorante e catering “Da Venanzio”, Tigros Spa, istituto Alberghiero De Filippi , Gervasini Piante e Fiori, Privitera noleggio attrezzature catering, NBG noleggio biancheria, Carlsberg Italia, Le Vigne d’Italia, La Boscaiola Vini di Franciacorta, Enoteca Bottazzi, Ceramvetro Alberghiera, Ittica Gastronomia Gattuso e Bianchi, Antonella Gensini Art Decor, Corpo Musicale Val Ceresio di Bisuschio, Bananas srl.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Cuore di cuochi, il buffet 4 di 10

Galleria fotografica

Maroni e Cattaneo ai fornelli per Cuore di Cuochi 4 di 25

Galleria fotografica

Cuore di Cuochi: gli ospiti della serata 4 di 22

Video

Maroni e Formigoni: la sfida a colpi di seppia è servita 1 di 2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.