Matteo, il podista con la beneficenza nelle gambe

Si chiama "5 cent al km" ed è l'iniziativa di beneficenza del bustocco Matteo Raimondi che dal suo blog raccoglie le adesioni: "Ogni km che percorro devolvete 5 centesimi alla vostra associazione". Oltre 40 le adesioni

Matteo corre e ogni suo km percorso è una monetina da 5 centesimi che cade in un salvadanaio. Si chiama “5 cent al km” l’iniziativa dell’atleta bustocco Matteo Raimondi, uno che di strada ne fa tanta ogni anno, per di più correndo e aiutando allo stesso tempo realtà associative senza scopo di lucro che hanno bisogno di fondi per andare avanti. L’iniziativa è nata quasi per gioco sul suo blog e sono già una trentina le persone che hanno aderito e stanno devolvendo, ad ogni km percorso da Matteo durante le gare podistiche o i suoi allenamenti, la monetina da 5. Altri amici stanno partecipando facendo la stessa cosa di Matteo, ma basandosi sui loro km percorsi dall’inizio dell’anno.

L’autore di questa idea aggiorna continuamente il suo blog con una tabella giornaliera dei km percorsi. Al 9 di aprile risultano percorsi da Matteo 792 km che moltiplicati per i 5 centesimi donati dalle 27 persone che fino ad oggi hanno aderito fanno 984,42 euro donati dal 1° gennaio a tante associazioni. Certamente si tratta di piccole somme ma più persone aderiranno e più aumenterà la cifra donata. La scelta dell’associazione alla quale devolvere – scrive Matteo sul suo blog – è totalmente libera, l’importante è che abbiano una finalità sociale e servano, dunque, a dare sollievo a persone meno fortunate. Altre 14 persone lo stanno facendo ma calcolando i propri km percorsi e raccogliendo donazioni per 301 euro. In tutto i fondi devoluti sono, dunque, 1285, 57 euro.

Galleria fotografica

Matteo Raimondi in azione 4 di 5

COME ADERIRE - Basta mandare un’e-mail con il proprio nome e l’associazione a cui volete devolvere la somma che maturerà dai km che matteo percorrerà durante il 2012. Nella pagina del blog verrà inserito (in basso) il banner dell’associazione ed il nome del donatore di fianco così che anche altri lettori del blog possano conoscere l’associazione sostenuta. Oppure potete anche solo mandare una e-mail e dire “io ci sono” tenendovi per voi chi aiutare: «Oppure ancora potete non farmi sapere niente e ugualmente seguire l’iniziativa nel segreto della vostra vita. Lo scopo è infatti quello di aiutare chi ci sta accanto nonostante il periodo di crisi attuale ed il tutto farlo attraverso la nostra passione preferita: la corsa» – scrive Matteo.

Sono già 22 le associazioni che appaiono nella pagina dedicata del blog e sono le più disparate. In ogni banner è segnalato chi sta correndo per quell’associazione.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Matteo Raimondi in azione 4 di 5

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.