MC-Carnaghi, dall’oratorio alla finale

La scalata della MC-Carnaghi ai grandi palcoscenici nazionali: 4 promozioni in 4 anni, poi due Coppe Italia, la final four di Champions e l’infinito derby con Busto Arsizio

Sei anni fa giocava nel campionato regionale di serie C, oggi è pronta ad andare a caccia del primo scudetto della sua storia, dopo due finali perse, due Coppe Italia e una final four di Champions League: ecco come la MC-Carnaghi Villa Cortese, la squadra di un paese di 6000 abitanti, è arrivata ai vertici della pallavolo italiana. Ripercorriamo tutte le tappe di un percorso da sogno, che stasera al PalaYamamay vivrà il suo capitolo più importante.

Galleria fotografica

MC-Carnaghi a un passo dal sogno 4 di 30

1978 – Teresa Croci, per tutti Suor Carla, fonda la squadra di pallavolo del Gruppo Sportivo dell’oratorio femminile di Villa Cortese. Otto anni prima aveva gettato le basi per la nascita della Pallavolo Cislago, che poi darà origine alla Futura Busto.

1987 – Il GSO Villa Cortese ottiene la promozione in Prima Divisione.

1999 – Prima promozione nei campionati regionali, in serie D, sotto la guida di Annalisa Zanellati.

2002 – La società acquisisce i diritti per disputare la serie C; concluderà il suo primo campionato in quarta posizione.

2006 – Villa Cortese chiude al primo posto il campionato di serie C e ottiene la promozione in B2.

2007 – Dopo aver terminato la stagione regolare al secondo posto, la squadra di Annalisa Zanellati vince i playoff e viene promossa in B1.

2008 – Ancora un primo posto per Villa Cortese, che festeggia la promozione in A2.

2009 – Al termine di una stagione turbolenta, caratterizzata dal divorzio con lo storico coach Zanellati, la squadra biancoblu chiude al secondo posto la regular season di serie A2 e si qualifica per i playoff.

12 maggio 2009 – Eliminate San Vito e Milano, la formazione di Igor Galimberti approda alla finale dei playoff con Nocera: dopo aver vinto i primi due incontri per 3-2, le cortesine si impongono per 3-1 anche nel terzo e conquistano la storica promozione in A1.

Giugno 2009 – L’annuncio dell’ingaggio di Marcello Abbondanza come nuovo allenatore della squadra è seguito da una serie di acquisti di alto livello: Aguero, Berg, Anzanello, Cardullo, Secolo e Cruz.

Luglio 2009 – Il PalaBorsani di Castellanza diventa la nuova “casa” della squadra, che si trasferisce così in provincia di Varese.

18 ottobre 2009 – Esordio della MC-Carnaghi Villa Cortese nel campionato di A1: battuta la Despar Perugia per 3-1

27 dicembre 2009 – Primo derby con Busto Arsizio, tra tifo e polemiche: finisce 3-2 per la Yamamay

28 marzo 2010 – Battendo per 3-0 la Yamamay nel derby di ritorno, Villa chiude al secondo posto la stagione regolare

18 aprile 2010 – Dopo aver eliminato Jesi in semifinale, Villa Cortese batte la Foppapedretti al tie break e conquista la prima Coppa Italia della sua storia

8 maggio 2010 – Fatta fuori Pavia nei quarti, la MC-Carnaghi espugna Bergamo per due volte e si qualifica alla finale dei playoff

13 maggio 2010 – In gara 1 di finale scudetto Villa cede al tie break alla Scavolini Pesaro e perde Tai Aguero per infortunio

18 maggio 2010 – Già sconfitte per 2-3 in gara 2, le biancoblu cedono anche in casa e lasciano lo scudetto a Pesaro

Giugno 2010 – Villa ancora scatenata sul mercato: arrivano Calloni, Negrini, Hodge e Kovacova

23 novembre 2010 – La MC-Carnaghi esordisce in Champions League sul campo dell’Organika Budowlani Lodz: vittoria per 3-1

22 dicembre 2010 – Nella finale di Supercoppa Italiana le biancoblu incassano un secco 0-3 da Pesaro; è il momento più difficile per la MC-Carnaghi, che poco dopo perderà per infortunio Aguero, Berg e Calloni e verrà sconfitta anche da Castellana e Prostejov

9 febbraio 2011 – Dopo aver perso per 3-2 in Polonia, Villa ribalta il risultato al ritorno contro Muszyna, ma cede al set di spareggio ed esce dalla Champions

17 aprile 2011 – A Catania è festa per Villa, che distrugge la Yamamay in semifinale e poi si aggiudica la seconda Coppa Italia consecutiva battendo ancora Bergamo

30 aprile 2011 – La squadra di Abbondanza vince a Conegliano e chiude al primo posto la regular season

12 maggio 2011 – Nei quarti di finale dei playoff la MC-Carnaghi elimina Modena in due partite

17-21 maggio 2011 – Busto e Villa si ritrovano nei playoff ed è subito battaglia: le biancoblu vincono la prima al quinto set, la Yamamay trionfa in gara 2, ma la MC-Carnaghi si impone in casa delle rivali dopo un tie break da brividi e si va a gara 4

23 maggio 2011 – La MC-Carnaghi vince ancora a Busto per 3-1 e si qualifica alla finale

29 maggio-4 giugno 2011 – Sfida infinita con la Foppapedretti: Bergamo vince al Forum, Villa pareggia i conti, Piccinini e compagne provano a chiudere ma ottengono in cambio un sonoro 0-3. Nel match decisivo Villa si illude per un set, poi festeggia la Foppa

Giugno 2011 – Squadra rivoluzionata sul mercato: restano solo in tre, arrivano tra le altre Martina Guiggi, Lucia Bosetti, Sarah Pavan e Luna Carocci, quest’ultima direttamente dalla grande rivale Yamamay

6 ottobre 2011 – Classica festa di inizio stagione in Comune: il patron Flavio Radice chiede alle sue giocatrici lo scudetto

9 ottobre 2011 – Buon debutto in campionato per la MC-Carnaghi, che fa fuori in tre set la Riso Scotti Pavia

27 novembre 2011 – Sesta vittoria consecutiva in campionato di Villa Cortese, che espugna Bergamo con un secco 3-0

29 dicembre 2011 – Brutto periodo per la MC-Carnaghi, tormentata dagli infortuni: le biancoblu subiscono quattro sconfitte consecutive, l’ultima proprio nel derby con Busto Arsizio

17 gennaio 2012 – Villa Cortese chiude al terzo posto il suo girone di Champions e passa alla fase successiva, dove affronterà la Dinamo Mosca

24 gennaio 2012 – Clamorosa sconfitta casalinga della MC-Carnaghi nei quarti di finale di Coppa Italia contro Piacenza: le biancoblu non potranno difendere il trofeo conquistato nel 2010 e nel 2011

9 febbraio 2012 – Grande impresa per Villa Cortese, che prima batte la Dinamo Mosca in casa senza Berg e Carocci, e poi si ripete in Russia con uno storico 3-0, qualificandosi ai quarti di Champions

16 febbraio 2012 – Amarissima Supercoppa a Monza: Bergamo si impone per 3-2 dopo che Villa era stata a lungo avanti nel punteggio. Sfugge un altro degli obiettivi stagionali

29 febbraio 2012 – Brividi fino al golden set, poi arriva la vendetta della MC-Carnaghi sulla Foppapedretti, battuta a Treviglio ed eliminata dalla Champions. Le biancoblu volano in final four

7 marzo 2012 – Nonostante la sconfitta con Modena, Villa Cortese si assicura matematicamente il secondo posto in campionato

20 marzo 2012 – La MC-Carnaghi rischia grosso nei quarti di finale dei playoff: domina gara 1 con Pesaro, viene beffata in gara 2 ma nella "bella" trova il ritmo giusto dopo il primo set

24-25 marzo 2012 – A Baku le final four di Champions finiscono nel modo peggiore per Villa Cortese, eliminata già in semifinale dal Cannes dell’ex Cardullo e poi sconfitte anche dalla Dinamo Kazan nella finale per il terzo posto

4 aprile 2012 – Ancora uno scontro all’ultimo sangue con Bergamo: Cruz trascina le biancoblu alla vittoria in gara 1, la Foppapedretti riequilibra la serie annullando 3 match point, ma la sfida decisiva è un monologo di Villa Cortese

7-15 aprile 2012 – Per il terzo anno consecutivo la MC-Carnaghi è in finale scudetto: tanti rimpianti nella prima sfida vinta dalla Yamamay, poi Caterina Bosetti firma l’impresa in gara 2. Al PalaIper Villa Cortese cede di schianto, poi risorge in gara 4 e rinvia ogni verdetto allo storico match di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

MC-Carnaghi a un passo dal sogno 4 di 30

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.