Minacce alla madre per avere la proprietà di casa

Da tempo, secondo quanto ha detto la madre, i rapporti con il figlio erano degenerati e temeva per la sua incolumità, l'uomo è stato arrestato

I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Legnano, hanno arrestato un legnanese 33enne per il reato di tentata estorsione nei confronti della madre 55enne.
Ieri sera la centrale operativa ha inviato una pattuglia a San Giorgio su Legnano, presso l’abitazione del ragazzo, dove era stata segnalata una lite in atto. Giunti sul posto, hanno trovato il giovane in evidente stato di alterazione che aveva avuto un acceso diverbio con la madre, residente in un’altra abitazione, a causa della volontà della stessa di non intestargli la proprietà dell’abitazione in cui il giovane vive.
Anche davanti ai militari il giovane ha continuato a minacciare la madre di morte. Da tempo, secondo quanto ha detto la madre, i rapporti con il figlio erano degenerati e temeva per la sua incolumità. Anche mentre la stessa era in caserma per essere sentita, riceveva sul suo cellulare numerose chiamate di minacce da parte del figlio.
Il giovane è stato quindi arrestato per tentata estorsione e portato al carcere di San Vittore di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.