“Montale fra Schopenhauer e Dante”, se ne parla con il prof. Zoboli

L'appuntamento è per lunedì 30 aprile, alle 16, alla Sala VareseCorsi

Lunedì, 30 aprile, il Comitato della Dante Alighieri di Varese promuove un incontro con il prof. Paolo Zoboli che tratterà il tema: “Salpare per l’eterno. Montale fra Schopenhauer e Dante”.
Gli Ossi di seppia (1925) appaiono ispirati, nella loro intima sostanza filosofica, al pensiero di Arthur Schopenhauer: ma la poesia ‘fisica e metafisica’ del primo libro di Montale è nutrita anche da un intenso dialogo con Dante che, attraverso la accresciuta e cruciale seconda edizione degli Ossi (1928), si farà sempre più decisivo nei libri successivi, da Le occasioni (1939) a La bufera e altro (1956) e – passando per l’importante discorso del 1965, Dante ieri e oggi – fino alle ultime raccolte degli anni Settanta. Il prossimo incontro: lunedì 28 Maggio 2012, ore 16.00, la prof.ssa Elena Riva tratterà il tema: “Dante, la musica e il Risorgimento”. Gli appuntamenti sono alla Sala Corsi di Piazza della Motta.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.