Ngi spa diventa tutta italiana. Protagonisti due imprenditori varesini

Luca Spada ed Elmec Informatica, delle famiglie Corti e Ballerio, hanno acquisito la maggioranza delle azioni di una delle aziende leader nel campo della banda larga, del virtual hosting e dei servizi di telecomunicazioni, fino a ieri nelle mani degli inglesi

In un periodo in cui si parla dell’importanza degli investimenti stranieri in Italia, due imprenditori varesini, Luca Spada ed Elmec Informatica, delle famiglie Corti e Ballerio, hanno acquisito la maggioranza del pacchetto azionario di Ngi spa, uno dei più importanti provider italiani, fino a ieri in mani inglesi. La società, precedentemente posseduta da BT Italia (British Telecom Italia), è stata infatti rilevata al 96,18% delle azioni da Spada, già  amministratore delegato di Ngi. Lo stesso ora detenie il 55% delle azioni  mentre il restante 45% è del Gruppo Elmec. Ngi diventa così uno dei pochi operatori nazionali di telecomunicazioni ad avere un capitale al 100% italiano.
Fondata nel 1999, Ngi spa conta oltre 60 dipendenti presso la sede di Settimo Milanese ed è leader nel campo della banda larga, del virtual hosting e dei servizi di telecomunicazioni a valore aggiunto per il mercato residenziale e delle imprese. La società, sotto la guida di Luca Spada, fondatore e amministratore delegato, è conosciuta per il brand Eolo, la rete wireless indipendente più estesa in Italia che porta l’accesso veloce a internet anche dove l’adsl non arriva, abbattendo la barriera del digital divide. Nell’ultimo bilancio, NGi spa ha fatto registrare ricavi totali per 21 milioni di euro segnando un incremento del 23% rispetto all’anno precedente e un margine operativo lordo (Ebidta)  di 7,9  milioni di euro, con una crescita del 34%.
«Questa operazione segna l’apertura di un nuovo capitolo nella storia di Ngi e rappresenta una nuova opportunità per lo sviluppo della società – afferma Luca Spada (foto sopra)-. Ngi è cresciuta molto nonostante il periodo difficile per il mercato grazie a competenza e innovazione. Abbiamo l’obiettivo di proseguire in questa direzione sia investendo nella nostra rete Eolo per aumentare la copertura del territorio che ampliando l’offerta commerciale, anche grazie alle sinergie che svilupperemo con il nuovo azionista Gruppo Elmec».
Il Gruppo Elmec opera nel settore Ict (Information and Communication Technology) dal 1971, ha oltre 500 dipendenti  e un fatturato di 130 milioni di Euro. Fornisce prodotti e soluzioni integrate per la gestione di infrastrutture IT e le implementa grazie a progetti innovativi che rispondono ai bisogni di business delle aziende. L’offerta del gruppo di Brunello si articola in 8 aree di competenza e copre trasversalmente tutte le esigenze hardware, software, network, di servizio e applicative. 
«Pensiamo che la collaborazione stretta tra Elmec e Ngi possa costituire per entrambe le società un significativo acceleratore per i risultati aziendali – commenta Rinaldo Ballerio (foto sopra), amministratore delegato di Elmec -. Questa sinergia consentirà di portare al mercato soluzioni e servizi cloud ancora più integrati ed efficienti. Siamo quindi orgogliosi di partecipare attivamente a questo progetto e di aver contribuito a riportare in Italia una tecnologia ed un servizio vitali per lo sviluppo del Paese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.