Nuova riforma mercato del lavoro: un’opportunità per le piccole imprese?

Se ne parlerà il 17 aprile alle Ville Ponti di Varese. Con Confartigianato Varese e Oscar Giannino. Partecipazione gratuita ma con iscrizione sul sito www.asarva.org

La nuova riforma del mercato del lavoro: un’opportunità per le piccole imprese?”. Questo il titolo del convegno organizzato da Confartigianato Varese per martedì 17 aprile, dalle ore 14.30 alle 17.30, al Centro Congressi Ville Ponti di Varese (Villa Andrea). Partecipazione gratuita ma con iscrizione sul sito www.asarva.org.
Confartigianato ha giocato un ruolo sostanziale nel chiedere, e ottenere, misure equilibrate per le micro e piccole imprese. Meno impattanti, di quelle decise inizialmente dal Governo, e volte a tutelare quel generatore di economia rappresentato, in provincia di Varese, dalle oltre 25mila imprese artigiane iscritte alla Camera di Commercio. Il confronto con il ministro del Lavoro, dunque, ha visto il nostro sistema associativo impegnato ad inoltrare osservazioni che potessero contrastare le eccessive rigidità in entrata nel mercato del lavoro, gli aumenti inaccettabili del costo del lavoro e la scarsa attenzione data alla positiva esperienza della bilateralità. Scarsa attenzione inserita nelle prime versioni della riforma.

CHI INTERVERRA’ AL CONVEGNO
- Giorgio Merletti (presidente Confartigianato Varese e vicepresidente Confartigianato nazionale con delega alle relazioni sindacali), Riccardo Giovani (Direttore Area Relazioni Sindacali di Confartigianato nazionale), Michele Tiraboschi (professore di Diritto del Lavoro all’Università di Modena e Reggio Emilia), Fulvia Colombini (Responsabile Mercato del Lavoro Segreteria Cgil Lombardia), Gianni Rossoni (Assessore all’Occupazione e Politiche del Lavoro Regione Lombardia). Merletti e Giovani illustreranno l’impegno di Confartigianato nel leggere la nuova riforma del mercato del lavoro secondo un’ottica imprenditoriale. Evidenziandone le “parti critiche” e rimarcando, invece, quanto è cambiato per le micro e piccole imprese. Ad entrare più tecnicamente nella questione, sarà il professore Tiraboschi. Già “allievo” di Marco Biagi, il docente affronterà le misure che interessano il costo del lavoro (come poterlo diminuire per aumentare la competitività?) e la bilateralità (quanto è importante per le pmi?). Chiarendo pregi e difetti di questa riforma. E rispondendo ad altre domande che interessano da vicino le imprese: quanto costeranno, in termini burocratici e amministrativi, una più rigida flessibilità in entrata e le nuove misure riguardanti l’apprendistato? Si sta andando nella giusta direzione? Il confronto è aperto: anche con Fulvia Colombini della Cgil e Gianni Rossoni della Regione Lombardia. A moderare la tavola rotonda, il giornalista e opinionista Oscar Giannino. Autore di numerosi articoli, proprio sulla riforma del lavoro, nei quali ha analizzato con lucidità e sintesi le ragioni e i torti del Governo. Insomma, sembra sia ancora tutto da costruire

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.