Pioggia e stanchezza fanno saltare la festa in piazza

Qualche clacson, poche sciarpe, un tricolore e una birra al pub per i tifosi della Yamamay che ieri sera si è aggiudicata il titolo italiano portando il primo scudetto della storia a Busto

Nessuno si aspettava i festeggiamenti in stile "Italia che vince i mondiali di calcio" ma ieri sera, domenica, il centro di Busto Arsizio, città campione d’Italia per la pallavolo femminile, appariva come il deserto dei Tartari. Solo qualche clacson, poche sciarpe e un bandierone tricolore hanno vivacizzato la zona di piazza Garibaldi, teatro prediletto per i momenti di festa collettiva in città. La gioia dei tifosi si è espressa praticamente tutta al PalaYamamay subito dopo l’ultima palla a terra del 16 a 14. Un gruppo di Marcon Boys, sfinito da oltre due ore di cori sugli spalti, lo abbiamo intercettato e fotografato al Millennium pub, storico ritrovo dei giovani bustocchi: «Felici e distrutti – ha commentato uno di loro – ci sarà tempo per festeggiare queste ragazze straordinarie che hanno portato il primo titolo italiano a Busto Arsizio».

Galleria fotografica

I festeggiamenti per la Yamamay 4 di 8
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

I festeggiamenti per la Yamamay 4 di 8

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.