Politica e partiti all’incontro coi candidati

Le Acli hanno organizzato un incontro con i tre candidati a Quinzano. Nei tre programmi appare la riqualificazione del parco comunale. "Più aggregazione per i giovani"

Politica e partiti. All’incontro organizzato dalle Acli martedì sera, forse perché ai dibattiti pubblici interviene spesso chi la politica la mastica già quotidianamente, si è parlato molto del ruolo dei partiti all’interno degli schieramenti dei tre candidati alle prossime elezioni amministrative.
Di quello della Lega Nord macchiata dagli scandali, a sostegno di Alessandro Azzoni (ma con solo 3 tesserati e la maggioranza di indipendenti); di quello di Pd e Pdl all’interno della lista “Cittadini per Sumirago”, una «la lista che è frutto dell’impegno di persone, trasversale agli schieramenti politici, basti dire che c’è anche un leghista con noi – spiega Mauro Croci»; e infine della posizione da outsider di Perfetto Tobia, che per tutta la sera è andato a testa bassa contro i partiti e i giochi della politica, facendo infuriare tutti gli iscritti della sala.

Il ruolo giocato dai tre è stato diverso e prevedibile, con Azzoni che inevitabilmente si è dovuto difendere sull’operato degli ultimi 17 anni di amministrazione ma con la cura di dare risposte secche e non entrare in polemiche infinite; Croci che ha fatto perno sulla voglia di cambiamento, riproponendo l’impegno dei tanti anni passati all’opposizione; ed ancora Perfetto, fuori dai giochi degli schieramenti, che ha giocato sul punto di vista del cittadino che ha sempre vissuto Sumirago al di fuori della politica.

Durante la serata sono emerse alcune esigenze comuni ai candidati: la necessità di razionalizzare le spese della macchina comunale, con Azzoni che ha difeso il lavoro già fatto e gli altri due che su questa attività puntano per finanziare le spese del programma elettorale; l’obiettivo di creare spazi di aggregazione per i giovani; e la riqualificazione del parco comunale, inserito in tutti i programmi elettorali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.