Primizie e ortaggi in tavola: per salvare il gusto e anche la linea

Ricette della tradizione e verdure di stagione: ecco cosa non può mancare sulla tavola di domenica

Composizioni ricche e pesanti, come la torta pasqualina (con uova, ricotta e verdure), l’agnello o il capretto al forno con piselli e patate, e per chi è di tradizione napoletana l’immancabile pastiera, domenica non mancheranno sulle tavole degli italiani.



Ma Pasqua è la festa religiosa che più di tutte abbina ai riti sacri i tempi della natura e offre la possibilità di portare in tavola le primizie di stagione. Così, chi vuole salvare il gusto, e pure la linea, con un po’ di fantasia potrà salvare capra e cavoli, mixando nel modo giusto le verdure di stagione. 



Un menù che andrà bene anche se tra i vostri ospiti ci sono amici o parenti vegetariani. Si comincia con gli asparagi che, abbinati con le uova sode, sanno coniugare gusto e leggerezza e costituiscono un valido antipasto, ma anche un secondo. Così come la torta pasqualina che, se cucinata con icarciofi o con gli spinaci novelli, può essere un buon compromesso sempre come antipasto o come seconda portata. Per i primi, le tagliatelle con le fave e pecorino sono l’idea che non deluderà i vostri ospiti light. 



Tutta bustocca la tradizione dell’insalada e ciapp: un caso più unico che raro che coniuga sapore, leggerezza, tradizione e facilità di realizzazione. Per chi volesse cimentarsi in cucina ecco come fare. Per la scelta dei vini affidatevi al web dove ora è possibile seguire un vero e proprio percorso di degustazione tra le cantine che hanno scelto la comunicazione 2.0.



Unico strappo alla regola è il dolce: magari piccoli assaggi, ma una fetta di colomba e un po’ di uovo di cioccolato non ce li negherà nessuno!



Buon appettito allora e buona Pasqua!

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.