Pro Patria, un’altra splendida vittoria

I tigrotti espugnano il campo del San Marino per 1-0 grazie ad una rete di Giannone e ad una prestazione da grande squadra

Un gol di Giannone permette alla Pro Patria di espugnare lo stadio “Olimpico” si San Marino e continuare una marcia incredibile che sta portando la squadra di Cusatis ai playoff. Gara combattuta e testa: nel primo tempo meglio i biancoblu, con la rete del fantasista a sbloccare il risultato al 28’; nella ripresa escono i padroni di casa, ma Andreoletti è insuperabile e ogni attacco dei titani viene respinto con successo fino al triplice fischio finale dell’arbitro, che consegna i tre punti alla Pro e sancisce il primo ko interno del San Marino in questo campionato.
 
FISCHIO D’INIZIO – La Pro sale al Monte Titano per affrontare la capolista della classifica, il San Marino, che deve superare i tigrotti per mantenere la vetta della classifica. Mister Cusatis conferma la formazione tipo, con il recupero di Nossa in difesa al fianco di Polverini, il trio Bruccini, Vignali, Mora a centrocampo e Giannone sulla trequarti alle spalle di Serafini e Cozzolino.
 
IL PRIMO TEMPO – La Pro parte bene e nei primi minuti costruisce un paio di occasioni, come al 6’, quando Cozzolino manda alto da buona posizione. Il San Marino concede poco, ma i tigrotti sono decisamente più in palla e al 28’ passano meritatamente in vantaggio con Giannone, che arma il proprio sinistro battendo Vivan dal limite dell’area. I sammarinesi non ci stanno e provano a reagire: al 30’ però il tiro di Sorbera termina a lato di un soffio. Scampato il pericolo la Pro ritorna a fare gioco e nell’unico minuto di recupero concesso sbaglia il gol del raddoppio con Cozzolino, che cerca il tiro-cross senza che nessun compagno possa intervenire sulla palla.
 
LA RIPRESA – L’inizio secondo tempo sembra essere per la Pro, che al 3’ con Serafini impegna Vivan, mentre al 4’ è il palo a respingere un destro dalla distanza di Bruccini. Al 17’ è ancora Cozzolino a cercare la via della rete, ma la sua conclusione è troppo centrale per creare problemi al portiere di casa. Sarà una delle ultime sortite offensive per la Pro, che verrà stretta indietro da un San Marino in cerca del pari. I titani spingono con veemenza e al 28’ chiedono un rigore per un fallo di mano di Nossa; sul prosieguo dell’azione Tarallo, appena entrato, sfiora il palo con un diagonale potente. La Pro si difende con ordine, ma il San Marino fa collezione di calci d’angolo. Nel finale il capocannoniere del campionato Lapadula ha per due volte tra i piedi la palla del pareggio, ma al 42’ Andreoletti è super a respingere, mentre al 47’ il bomber di casa spara sul portiere prima di mandare alta la ribattuta. Dopo sei minuti di recupero l’arbitro fischia la fine e la Pro può festeggiare l’ennesima impresa di questo straordinario campionato.
 
TABELLINO:
San Marino-Pro Patria 0-1 (0-1)
Marcatori: al 28’ pt Giannone (PP).
San Marino (4-3-3): Vivan; Pelagatti, Del Duca, Fogacci, Crivello (dal 35’ st De Santis); Amantini, Sorbera, Del Sole (dal 18’ st Loiodice); Lapadula, D’Antoni (dal 18’ st Tarallo), Poletti. All.: Petrone.
Pro Patria (4-3-1-2): Andreoletti; Gambaretti, Nossa, Polverini (dal 38’ st Rudi), Pantano; Bruccini, Vignali, Mora; Giannone (dal 30’ st Cortesi); Serafini, Cozzolino (dal 25’ st Artaria). All.: Cusatis.
Arbitro: sig. Peretti di Verona (Pennacchio e Giampetruzzi).

Ammoniti: Del Duca, Lapadula, Pelagatti per il San Marino; Serafini, Cozzolino, Polverini, Pantano per la Pro Patria. Espulso al 12’ st dalla panchina Villanova e al 51’ st Amantini del San Marino per proteste. Calci d’angolo: 14-3 per il San Marino. Spettatori 400 circa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.