Resti umani ritrovati in Val Mara

Sulla vicenda è stata aperta un'inchiesta. La Polizia scientifica è al lavoro per effettuare gli accertamenti per stabilire l'identità della persona

Dei resti di un essere umano sono stati ritrovati da un escursionista sabato scorso ad Arogno, in Canton Ticino, nelle vicinanze del valico della Val Mara. L’uomo si trovava in località monti "Garavina" a circa 800 metri di altitudine; stava passeggiando e quando si è trovato di fronte alla macabra scoperta ha subito allertato la polizia (Immagine di repertorio).

Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta. Ministero pubblico e polizia cantonale non rilasciano ulteriori informazioni. La Polizia scientifica è al lavoro per effettuare i necessari accertamenti per stabilire l’identità della persona. Le analisi sono svolte in collaborazione con il Laboratorio di antropologia e odontologia forense di Milano.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.