Salta la serata pubblica del Comune dopo la “rivolta” dei candidati

L'Amministrazione guidata dalla Lega di Garbelli aveva organizzato una serata per presentare i progetti fatti, ma gli altri aspiranti sindaco hanno scritto al Prefetto

Questa sera il Sindaco avrebbe voluto presentare ai gerenzanesi dei progetti che per complessità, costi, e dimensioni hanno richiesto un periodo di gestazione che ci ha portato solo all’inizio di questo anno 2012 a poterli definire. Sono stati da questa Amministrazione decisi, finanziati e sono pronti per essere appaltati. Il Sindaco riteneva cosa legittima poter finire questo mandato presentando quanto fatto. Alcune di queste opere hanno visto la partecipazione nella definizione e nei finanziamenti, della Provincia di Varese, della Regione Lombardia e delle Ferrovie Nord, quindi non è stato ne semplice, ne facile imbastire questo lavoro.

Come si sarà letto gli altri candidati Sindaco hanno scritto al Prefetto per farci annullare la serata. Noi riteniamo che fosse possibile fare l’incontro, ma nel rispetto della comunicazione del Prefetto e per evitare inutili strumentalizzazioni o peggio momenti di tensione che avrebbero dato una immagine di Gerenzano diversa da quella che in realtà è, il Sindaco ha deciso di non tenere la presentazione. Ognuno di Voi saprà dare un giudizio su quanto è accaduto, chi ha dei buoni programmi non ha paura del confronto e quindi non cerca in tutti i modi di imbavagliare quello che ancor oggi è il Sindaco di Gerenzano su progetti che poi, lo ricordiamo, non riguardano la campagna elettorale ma il lavoro della attuale amministrazione.

In ogni modo il Sindaco informa tutti i gerenzanesi che dal 24 Aprile in poi sarà in Comune, dalle 21:00 in avanti, a disposizione di chi vorrà visionare e fare domande su questi progetti. Sarà in Comune anche nel pomeriggio del 25 Aprile, dalle 15:00 in poi. Informa anche le Associazioni sportive interessate dai progetti che se vorranno approfondirli sarà disponibile per incontrarli dove riterranno opportuno.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.