San Marino – Pro Patria atto secondo

Mercoledì 25 aprile i tigrotti scenderanno in campo allo stadio "Olimpico" per sfidare i titani per il recupero della giornata rinviata per la morte di Piermario Morosini

Non c’è tempo di festeggiare per la Pro Patria, che dopo la vittoria contro il Casale di domenica, tornerà in campo per un’altra sfida di vertice mercoledì 25 aprile alle ore 15 allo stadio “Olimpico” di San Marino per il recupero della giornata rinviata dopo la morte di Piermario Morosini.
In vista della sfida ai "titani" il mister dei biancoblu, Giovanni Cusatis, ritrova Devis Nossa al centro della difesa dopo le due giornate di squalifica. Per il resto la squadra dovrebbe essere confermata: 4-3-1-2 con Andreoletti in porta, Gambaretti e Pantano sulle fasce difensive e al centro Nossa e Polverini; centrocampo affidato a Bruccini, Vignali e Mora, mentre in avanti Giannone agirà alle spalle di Serafini e Cozzolino.
Il tecnico dei sammarinesi, Mario Petrone, ha svolto gli ultimi allenamenti a porte chiuse e quindi la formazione resterà incerta fino all’ultimo momento. Di sicuro non ci saranno grossi cambiamenti rispetto a quella scesa in campo domenica a Santarcangelo per il derby locale conclusosi 1-1. Lo schema usato contro i romagnoli è stato un 4-3-3 molto offensivo, con Tarallo e Poletti – autore della rete – a fare reparto con il capocannoniere del girone Lapadula.
 
San Marino – Pro Patria (Probabili formazioni)
 
San Marino (4-3-3): Vivan; Farina, Del Duca, Fogacci, Crivello; Amantini, Loiodice, Del Sole; Lapadula, Tarallo, Poletti. All.: Petrone.
Pro Patria (4-3-1-2): Andreoletti; Gambaretti, Nossa, Polverini, Pantano; Bruccini, Vignali, Mora; Giannone; Serafini, Cozzolino. All.: Cusatis.
Arbitro: sig. Peretti di Verona (Pennacchio e Giampetruzzi).

Seconda divisione - Programma e classifica

Facebook – Diventa amico di Sport VareseNews

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.