Saronno si riprende il secondo posto

Dopo il trionfo in Coppa Italia, i biancoblu battono Bresso e scavalcano Sant’Anna in classifica. Il derby di serie C va a Sumirago, che ora spera nei playoff grazie anche al colpaccio di Laveno

La festa di Saronno continua: dopo la storica vittoria in Coppa Italia ottenuta a Lauria, e celebrata sabato sera con tutti i tifosi al PalaDozio, la squadra di Bertini centra un altro successo per 3-0 contro il fanalino di coda Bresso. Vittoria facile ma importante, perché grazie alla contemporanea sconfitta di Sant’Anna i biancoblu ritrovano il secondo posto in classifica (in compagnia di Torino). Intanto in serie C si giocava un derby di importanza capitale tra William e Sumirago: malgrado un primo set perfetto, i varesini non riescono nell’impresa e restano all’ultimo posto. L’Eas Viar Valvole invece torna a sperare nei playoff, grazie anche al successo di Laveno su Concorezzo; vince anche la Pro Patria Busto che può ormai festeggiare la salvezza.

Pallavolo Saronno-Sopra Group Bresso 3-0 (25-16, 25-17, 25-17) – Festa grande al PalaDozio per la prima uscita di Saronno dopo la Coppa Italia di B2 conquistata nella settimana di Pasqua: di fatto non c’è partita con Bresso e i biancoblu guadagnano inaspettatamente una posizione in classifica. Non mancano le sorprese nella formazione saronnese e la prima arriva subito in avvio: Vittorio Bertini sveste i panni di allenatore per tornare in palleggio, mentre Federico Moro prende il posto di Ballerio. Il cambio di assetto non mette in difficoltà i saronnesi, che si portano subito sul 4-1 con Bagatin, poi volano 8-5 e 16-11 senza incontrare grande resistenza. Gerbella fa la voce grossa a muro per il 23-14 e Monni chiude i conti sul 25-16. Più equilibrato l’avvio di secondo set, con gli ospiti che resistono fino al 6-6, ma poi si fanno staccare sul 10-8. Entrano Andrea Moro, Ballerio e Reggiori, Saronno gestisce il vantaggio e allunga sul 18-13; più avanti spazio anche per Monti e De Finis ed è proprio quest’ultimo a chiudere 25-18. Nel terzo set Bresso prova a reagire con un buon break iniziale (0-4) ma Ballerio, schierato nel ruolo di opposto, ritrova immediatamente la parità sul 5-5. Andrea Moro di prima intenzione riporta in vantaggio Saronno (8-7) che si sblocca e piazza la fuga decisiva: 16-12 di Reggiori, 19-14 di De Finis. A scavare definitivamente il solco è Buratti, con due attacchi per il 22-16, poi Federico Moro conquista il match point e un errore ospite chiude la partita. Il modo migliore per preparare lo scontro diretto della prossima settimana contro Torino, che può valere un posto nei playoff.
SARONNO: Bertini, Bagatin 4, Gerbella 5, Buratti 9, Monni 7, F.Moro 7, Chiofalo (L), A.Moro 3, Ballerio 10, De Finis 4, Reggiori 2, Monti (L). N.e. Cecchini.

Girone A – Risultati e classifica

C MASCHILE – Non poteva che regalare emozioni il derby varesino della quartultima giornata, con la William Varese a caccia di punti per uscire dalle sabbie mobili della bassa classifica e l’Eas Viar Valvole Sumirago che coltivava il sogno playoff. L’inizio di gara in effetti è da sogno per i padroni di casa, che dominano in tutto e per tutto il primo set e lo chiudono con un nettissimo 25-12. Poi però prende il sopravvento la maggiore tecnica degli ospiti, che si riprendono dalla delusione di Coppa Lombardia (in settimana è arrivata l’eliminazione dalle semifinali) e vincono nettamente il secondo e il terzo parziale. Il quarto set è di nuovo combattuto, ma ai vantaggi la spunta sul 26-28 Sumirago, che rimonta dal 22-19 grazie anche al provvidenziale ingresso di Sanfilippo e porta a casa il bottino pieno chiudendo sull’1-3 (25-12, 21-25, 21-25, 26-28). La William resta in fondo alla graduatoria, mentre la vittoria vale doppio per la squadra di Rossi, che ora è a soli 4 punti dall’obiettivo playoff. Il merito è anche della Scag Laveno, in grado di fermare Concorezzo con un preziosissimo 3-2 (19-25, 25-23, 20-25, 25-19, 15-10): la squadra di Peschechera inizia male l’incontro ed è sempre costretta a inseguire, dal quarto set però arriva la svolta e i brianzoli non riescono più a entrare in partita. Un risultato che vale oro per i lacuali, che ora possono contare su un esiguo ma inestimabile vantaggio di 2 punti sul terzetto delle ultime. Nel girone B, invece, la Pro Patria Busto Lodetex mette ancor più al sicuro la sua posizione con un’altra vittoria sul fanalino di coda Ardor Bollate: c’è partita solo nel primo set, poi la squadra di Lualdi si aggiudica l’incontro con un secco 3-0 (25-23, 25-14, 25-19) preparandosi a chiudere in bellezza una stagione che era iniziata nel peggiore dei modi. Sabato 21 aprile i bustocchi saranno di scena a Mortara alle 21.15, ma le partite chiave sono nell’altro raggruppamento: alle 20.30 Sumirago ospita Scanzorosciate e Laveno va in trasferta sul difficile campo del Gonzaga, mentre alle 21 la William cerca a Garbagnate i punti necessari per la disperata rincorsa alla salvezza.

Girone A – Risultati e classifica
Girone B – Classifica: San Giuliano 55; Arese 53; Castel Mella 46; Cantù 44; Cernusco 41; Gorlago 37; PRO PATRIA 28; Chiari, Mortara 27; Lipomo 25; Voghera 17; Grassobbio 13; Ardor Bollate 1.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.