Sciopero generale, disservizi ai servizi acquedotto e gas

FILCTEM – CGIL settore acquedotto – gas ha aderito allo sciopero generale di 4 ore (mattino) proclamato dalla CGIL Nazionale per il prossimo venerdì 20 aprile 2012

FILCTEM – CGIL settore acquedotto – gas ha aderito allo sciopero generale di 4 ore (mattino) proclamato dalla CGIL Nazionale per il prossimo venerdì 20 aprile 2012. L’astensione dal lavoro si svolgerà per tutti i lavoratori per l’intera mattinata. I comuni interessati dallo sciopero sono, per il servizio Acquedotto: Varese, Arcisate, Azzate, Barasso, Besnate, Bodio Lomnago, Brezzo di Bedero, Buguggiate, Cantello, Caravate, Carnago, Caronno Varesino, Casciago, Castronno, Cazzago Brabbia, Cittiglio, Comerio, Cunardo, Daverio, Galliate Lombardo, Gazzada Schianno, Germignaga, Inarzo, Induno Olona, Jerago con Orago, Lozza, Luino, Luvi-nate, Maccagno, Malnate, Marzio, Monvalle, Morazzone, Sangiano; per il servizio Gas: Varese, Brinzio, Casciago, Lozza. Lo sciopero dichiarato potrà produrre i seguenti disservizi: chiusura dell’Ufficio Clienti Acquedotto – Gas; non effettuazione degli allacciamenti idrici e del gas. Vengono comunque garantite le prestazioni minime di servizio come definite negli accordi applicativi della normativa vigente quali l’erogazione di acqua e gas e gli interventi di emergenza. Aspem si scusa per gli eventuali disagi e inviamo cordiali saluti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.