Scontro con la cappellina, ancora ricoverata la giovane coinvolta

Mercoledì scorso l'incidente aveva attratto l'attenzione sulla chiesetta semidistrutta dallo scontro: la trentenne coinvolta nello scontro è ancora in prognosi riservata

Lo schianto contro la cappellina di via Confalonieri, mercoledì scorso, ha stupito molti a Cassano Magnago. Ma al di là dell’incidente, c’è anche il dolore di chi è coinvolto direttamente: la giovane donna che guidava l’auto uscita di strada (per motivi ancora da accertare: sta indagando la Locale di Cassano) è ancora ricoverata in ospedale a Legnano. Inizialmente le sue condizioni – come confermato dal "codice giallo" del 118 – non sembravano gravi, pur avendo riportato anche fratture alle gambe e pur essendo rimasta bloccata nell’auto semidistrutta fino a che non è stata liberata dai vigili del fuoco. La ragazza – 30 anni – è stata portata inizialmente in rianimazione a Legnano, ora si trova in traumatologia-ortopedia: avrebbe riportato anche lesioni interne. Dall’ospedale legnanese confermano solo il ricovero e la prognosi ancora riservata.

Galleria fotografica

Cappella votiva distrutta a Cassano 4 di 12

Un motivo di preoccupazione che tocca anche amici e conoscenti, alcuni dei quali ci hanno scritto, lamentando una scarsa attenzione dei giornali alle condizioni della ragazza a fronte dell’apprensione per il futuro della chiesetta: anche questo episodio conferma come le conseguenze degli incidenti stradali – anche quando non sembrano drammatici al primo momento - spesso tocchino nel profondo la vita delle persone e dei parenti, anche quando le vicende non rimangono per giorni sui giornali.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 aprile 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Cappella votiva distrutta a Cassano 4 di 12

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.