Settimana della cultura: le iniziative del museo archeologico di Angera

Anche il Museo Archeologico di Angera aderisce all’iniziativa del SiMArch dal titolo: "La Provincia di Varese, Patrimonio dell'Umanità: I siti Unesco e nuovi tesori da scoprire": ecco le iniziative

angeraIn occasione della Settimana della Cultura 2012, il Museo Archeologico di Angera aderisce all’iniziativa del SiMArch dal titolo: "La Provincia di Varese, Patrimonio dell’Umanità: I siti Unesco e nuovi tesori da scoprire". 

Queste le iniziative: 

Domenica 15 Aprile alle 15, presso la Sala didattica di Via Marconi, si terrà il laboratorio dal titolo Il Paesaggio ti nutre e ti cura: i ragazzi dai 5 agli 11 anni saranno invitati a riscoprire le proprietà di alcune piante ancora presenti nel nostro territorio e che fin da età remote vengono utilizzate come nutrimento o per le loro proprietà curative (prenotazione obbligatoria: 320.4653416 – museoarcheologicodiangera@gmail.com).

Giovedì 19 Aprile alle 21, presso la Sala Conferenze di Via Marconi 2, la dott.ssa Maddalena Pizzo terrà una conferenza dal titolo: I Siti Unesco della Provincia di Varese: un patrimonio locale per una ricchezza diffusa. Sarà l’occasione per conoscere i tesori offerti dal territorio o per scoprire quali sono le caratteristiche peculiari che hanno permesso il loro riconoscimento quale Patrimonio dell’Umanità.

Domenica 22 Aprile alle 15.30 e alle 16.30, presso il Museo Archeologico di Via Marconi 2, verranno condotte visite guidate gratuite per illustrare le testimonianze preistoriche dell’area angerese e la storia del villaggio in età romana, quando Angera era un importante nodo commerciale sulle vie fluvio-lacuali che congiungevano l’Adriatico e la pianura padana all’Europa.

Per info:
Museo Archeologico di Angera
Via Marconi 2, Angera – 320 4653416 – museoarcheologicodiangera@gmail.com
www.simarch.org

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.