Simona Atzori ospite all’Isis Keynes

La ballerina senza braccia dalla nascita ha raccontato agli studenti la sua vita e i suoi risultati, ottenuti con grande volontà

La ballerina Simona AtzoriEmozionante incontro questa mattina, giovedì 12 aprile, all’isis Keynes di Gazzada. I ragazzi hanno ricevuto la visita di Simona Atzori, la giovane milanese che pur essendo senza braccia dalla nascita, non si è mai persa d’animo e ha intrapreso sin da giovane l’attività di pittrice e di ballerina classica.

Ha danzato davanti al Papa, per il Giubileo del 2000 e in Kenya per i bambini disabili della Fondazione Fontana di cui è ambasciatrice.

Nella quarta serata del Festival di Sanremo di quest’anno si è esibita sul palco dimostrando a tutti che «Non importa se hai le braccia o non le hai , se sei lunghisimo o alto un metro e un tappo, se sei bianco , nero,giallo o verde…. Non c’è nulla che non possa essere fatto, basta trovare il modo giusto per farlo" da "Cosa ti manca per essere felici ?"»

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.