Skorpions e Blue Storms, vittorie senza problemi

Varese espugna 0-46 il campo di Arona, Gorla risponde travolgendo 33-0 i Commandos sul campo di Castellanza

Doppia vittoria per le formazioni della nostra provincia impegnate nel campionato Cif-9 di football americano. Varese si conferma capolista strapazzando fuori casa Arona, Gorla conquista il successo casalingo travolgendo Como. Vediamo nel dettaglio come è andata.

65ers Arona – Skorpions Varese 0-46 - Largo successo per gli Skorpions nella prima trasferta stagionale contro la matricola Arona. L’unico rischio dei rossoneri era quello di sottovalutare l’avversaria, cosa che però non è accaduta tanto che la squadra di D’Alessandra ha presto messo al sicuro il risultato. Varese è passata a condurre già dal primo possesso con Facetti, autore di touchdown e trasformazione e si è ripetuta subito dopo con un passaggio di Micheli che ha trovato Malomo in end zone. Nel tabellino sono poi entrati Granelli e Giorgetti per lo 0-32 dell’intervallo. Nella ripresa i tecnici varesini hanno dato spazio a chi ha avuto meno spazio fino a qui; tra questi il rookie Edoardo Sessa autore del primo touchdown in carriera. Nel quarto final poi un’altra meta su corsa di Giorgetti trasformata da Ambrosetti ha stabilito il punteggio finale. Tra le cose da sottolineare c’è il rendimento di una difesa che dopo tre partite rimane imbattuta e guida il ranking nazionale a parimerito con Cardinals Palermo e Bills Cavallermaggiore. Prossimo incontro per gli Skorpions la trasferta brianzola sul campo dei Commandos.

Blue Storms Gorla – Commandos Brianza 33-0 - Sul terreno di gioco di Castellanza, provvisorio campo di casa per la squadra gorlese, i Blue Storms hanno vinto nettamente il confronto con i Commandos (foto: Armafoto48/BlueStorms), reduci da una vittoria sofferta ma importante con Arona. Anche qui, come per la partita di Varese, a dominare la scena è stata la difesa biancoblu guidata da coach Fabio Parma: una retroguardia che dall’inizio di stagione ha concesso una sola segnatura all’overtime (quella che ha deciso il derby a favore degli Skorpions) mettendo in pratica un gioco all’occorrenza roccioso e anche duro orchestrato da giocatori come Davide Cozzi e Ivan Raimondi. Dopo l’intervallo invece Gorla Minore si è dispiegata in attacco mostrando azioni efficaci grazie anche all’ottimo lavoro svolto dagli uomini di linea. Cinque i touch down segnati, tutti su azioni di corsa: due sono arrivati da Peron, uno ciascuno da Cremonesi, Di Lorenzo (con una corsa di 80 yrds!) e Ndoka con Robustellini precisissimo nella trasformazione. Tanti i giovani fatti scendere in campo da coach Lualdi che intende sfruttare ogni match per far crescere il vivaio ed assicurarsi quel turnover che potrebbe rivelarsi essenziale nel proseguio della stagione. Applaudito esordio in casa anche per le Redz Cheers, il gruppo di cheerleading che quest’anno accompagnerà i Blue Storms nelle partite interne. Il prossimo appuntamento è per il 22 aprile contro gli Hammers Cantù.

Division H
1) Skorpions VARESE 1.000 (3 vinte, 0 perse); 2) Blue St. GORLA e Hammers Lario 0.667 (2-1); 4) Commandos Brianza 0.333 (1-2); 5) 65ers Arona 0.000 (0-4).

Ranking nazionale Cif-9
1) Palermo, Cavallermaggiore, Salerno, Pescara, VARESE, Crotone 1.000 (3-0); 7) Bologna 1.000 (2-0); 8) Persiceto 1.000 (1-0); 12) GORLA M. 0.667 (2-1) 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.