Stop ai servizi extra orario per la Polizia Locale

Nervi tesi tra Polizia Locale e Amministrazione comunale: gli agenti chiedono chiarezza sul fondo complementare e anche sul progetto di ampliamento che dovrebbe rinnovare i controlli serali

Nervi tesi tra Polizia Locale e Amministrazione comunale, tanto che sono stati sospesi gran parte dei servizi extra orario, come i controlli serali o i supporti alla pulizia stradale del mattino presto. Nel mirino sia il mancato rinnovo del fondo complementare, sia il non ancora rinnovato progetto  

«Gli agenti della Polizia Locale di Saronno – si legge nel comunicato diramato da Antonio Durante, coordinatore della Pl Uil-Fpl Varese – esprimono tutto il loro rammarico per aver visto disattesi gli impegni formali e le promesse fatte in merito alla previdenza complementare degli appartenenti al corpo. A tutt’oggi quell’impegno sottoscritto è rimasto solo una promessa e dopo tante rassicurazioni che si sarebbe proceduto in merito, sembra che i fondi messi a bilancio siano destinati a non essere impegni, come è già accaduto per l’anno 2011. La speranza di tutti gli agenti di Pl è che l’amministrazione torni presto sulla questione per far chiarezza e rispettare gli impegni assunti».

 

La questione tra la Polizia Locale di Saronno e l’amministrazione comunale si protrae da tempo, da quando nel 2010 era stato cancellato il fondo, del quale poi le due parti avevano concordato una nuova istituzione con nuove regole, entro la fine del 2011. Questo però non è avvenuto, costringendo la Polizia Locale a emettere il comunicato. Gli agenti, inoltre, raccontano che «non stiamo più operando oltre il nostro normale orario in quanto i progetti di sicurezza che allungavano il nostro orario per ora non sono stati confermati dall’amministrazione».

I servizi della polizia locale che risentiranno maggiormente di questa presa di posizione degli agenti, saranno i servizi «come la pulizia strade, che per ovvie ragioni iniziamo la mattina presto, quando ancora non dovremmo essere n servizio, oppure i controlli velocità e contro la guida sotto l’effetto dell’alcool o stupefacenti che bisogna fare la sera tardi, nonché i servizi festivi che si limiteranno ad una parziale copertura nella giornata lavorativa. In sostanza chiediamo chiarezza». 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.