Tradate batte anche la sfortuna

Si fanno male Arnoldi e Sghedoni, ma la Grima vince comunque il derby con Villa Cortese. Castellanza torna al successo contro Massarosa, in B2 continua la crisi di Cislago

L’ultima giornata prima della pausa pasquale porta un po’ di sorrisi in casa di Castellanza e Tradate: le neroverdi, dopo un primo set di “fantasmi”, regolano in quattro set Massarosa, mentre la Grima vince il derby in casa di Villa Cortese nonostante gli infortuni di Arnoldi e Sghedoni, ben sostituite da Cortellezzi e Volpi (nella foto). Per le cortesine una sconfitta che riduce ulteriormente le possibilità di puntare alla salvezza, anche se Vigevano è sempre teoricamente alla portata. Senza scampo anche Orago nella trasferta padovana, mentre in B2 continua a precipitare Cislago, travolta da Pinerolo: dopo la sosta, al Cistellum servirà un miracolo per salvarsi. Le “vacanze” sono già iniziate per la Yamamay Pro Patria, che si concentra sulle fasi regionali di Under 18; il campionato, per le bustocche come per tutte le altre, riprenderà sabato 14 aprile.

Gobbo Allestimenti Castellanza-Delta Luk Massarosa 3-1 (19-25, 25-11, 25-16, 25-16) – Maiocchi dà fiducia alle giovani e le “streghe” tornano a far festa. Castellanza subito in campo con Rossetti (ottima la sua prova) in palleggio e Sala al centro, più avanti esordirà in B1 anche Bianchi. L’approccio alla gara però è sbagliato: Massarosa va subito avanti 5-8, si stacca sull’8-16 e conduce addirittura 13-21 prima del 19-25. La doccia fredda sveglia le neroverdi, che dominano il secondo set sulla scia dell’8-3 iniziale, si portano sul 16-10 e dilagano nel finale (21-11, 25-11). Stessa musica anche nel terzo parziale, 8-5, 16-8, 21-11 ed è inutile il tentativo di recupero delle lucchesi. Trascinate da una Cagnoni in gran forma, le ragazze di casa chiudono la partita nel quarto: il Delta Luk resiste solo fino all’8-7, poi si fa nuovamente staccare sul 16-11 e Castellanza deve solo controllare (21-14) prima di chiudere 25-16.
CASTELLANZA: Rizzelli 4, Cagnoni 20, Moraghi 14, Sala 9, Ballardini 13, Vigato 8, Citterio (L), Angeli, Bianchi 2. N.e. Rizzelli, Trezzi, Costantini. All. Maiocchi.

GSO Villa Cortese-Grima Tradate 0-3 (27-29, 18-25, 18-25) – Succede tutto nel primo set nel derby tra Villa e Tradate. Già priva di Arnoldi, tenuta precauzionalmente a riposo per un problema al ginocchio, dopo pochi punti la Grima perde anche Sghedoni per una distorsione alla caviglia; nel frattempo Villa Cortese era già volata avanti 6-1 e 11-4, con la ricezione ospite in panne. L’infortunio risveglia però Tradate che batte bene su Bordignon, ferma a muro Sylla (ottima Fasoli) e completa la rimonta sul 16-16. Da lì in poi si lotta punto a punto e nel finale Tradate strappa il successo ai vantaggi (27-29). Galimberti prova a cambiare nel secondo set spostando Bordignon nel ruolo di opposto e avvicendando Ferrara e Colombo, ma non basta: Tradate ha preso il ritmo giusto in battuta, Causevic trascina la squadra e il parziale si chiude con un netto 18-25. Stessa musica anche nel terzo: Villa continua a soffrire in ricezione e non trova i riferimenti giusti in attacco, la Grima controlla e colpisce chiudendo con un altro 18-25. Confortante per Saja la prova delle due giocatrici subentrate, Volpi in palleggio e Cortellezzi come opposto; ora saranno da valutare le condizioni di Sghedoni. Nelle file delle padrone di casa si salvano le sole Di Pinto e Parrocchiale, mentre Sylla è costretta a fare tutto da sola in attacco e in ricezione.
VILLA: Di Pinto, Ferrara 2, Figini 3, Danesi 7, Sylla 17, Bordignon 6, Parrocchiale (L), Dall’Ara, Colombo 6. N.e. Costenaro. All. Galimberti.
TRADATE: Sghedoni, Cortellezzi, Moda, Fasoli, Massara, Causevic, Garzonio (L), Volpi. N.e. Perinetto, Baldone, Arnoldi, Brogliato (L). All. Saja.

Oldengland Pub Saonara-Progetto Volley Orago 3-0 (25-13, 25-18, 25-20) – Ancora in formazione rimaneggiata per la contemporaneità con le fasi regionali di Under 16, Orago crea comunque qualche grattacapo a Saonara. Non nel primo set, in cui sull’8-4 le ospiti hanno già commesso 6 errori; le padovane volano 13-4 e gestiscono fino al 25-13. Orago prova a reagire nel secondo (4-6) ma subisce un break per il 9-6; dal 15-9 le varesine si riportano sotto fino al 20-17, qui però arriva il break decisivo nelle padrone di casa. Equilibrio iniziale nel terzo set (5-5), Saonara si stacca di nuovo sul 9-6 e conduce 14-11 e 18-14; Orago resta in scia fino al 21-18, poi la squadra di casa si procura 6 match point e chiude al quarto tentativo con un primo tempo vincente.
ORAGO: Ruben 2, Bottino 11, Filippin 6, S.Peonia 3, Garbarini 8, Ulaj 5, Varone (L), Gamba 3, Cerri 1. All. Moscato.

Girone A – Risultati e classifica
Girone B – Classifica: Breganze 59; Flero 56; Cadelbosco 53; Cerea 38; Padova 36; Saonara 35; Foppapedretti, Porcia 31; Rimini, Udine 28; Campagnola 26; Forlì 25; San Donà 16; ORAGO 1.

B2 FEMMINILE –
Nella giornata di riposo della Yamamay Pro Patria, riflettori puntati sul Cistellum Cislago che però “stecca” la trasferta di Pinerolo, confermando il suo periodo di grave crisi. La sconfitta sul campo delle seconde in classifica era certamente preventivabile, forse non il secco 3-0 (25-12, 25-14, 25-18) con cui la Bentley si è sbarazzata del Cistellum in meno di un’ora. Mai così gradita la pausa per la formazione cislaghese, alle prese con una classifica sempre più pericolante: i risultati della settimana identificano in Alba e Acqui le avversarie da battere per centrare la salvezza, ma delle ultime 4 giornate Cislago ne giocherà soltanto 3, visto che il 28 aprile è previsto il turno di riposo. Ancora in piena corsa per i playoff invece la Yamamay, al momento quarta in classifica e con un calendario tutto sommato non impossibile.
Nel girone C la Focol Legnano, da tempo retrocessa, si arrende come da copione alla capolista Easy Volley Desio, impegnandola però più del previsto: lo 0-3 finale (12-25, 22-25, 16-25) parla di una gara in cui, dopo un primo set a senso unico, le legnanesi hanno lottato quasi alla pari con la prima della classe uscendo dal campo a testa alta.

Girone A – Risultati e classifica
Girone C – Classifica: Desio 55; Rovereto 45; Volta Mantovana 43; Montecchio, Trescore 42; Brescia 38; Meda, Monticelli 32; Bolzano 31; Trento 30; Aspes Cus 29; Brembate 25; San Vitale 18; LEGNANO 0.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.