Un corso per diventare un buon “capobranco”

Otto lezioni con un test finale riconosciuto a livello nazionale per vivere in sicurezza con il vostro migliore amico

Un corso per migliorare la vita dei cani e dei loro padroni, per migliorare il rapporto con il vostro migliore amico e rendere ancora più piacevole la sua compagnia. Imparare ad essere un buon “capobranco” per il vostro cane renderà più equilibrato il rapporto tra voi.
È dal 2003 che l’Unità Cinofila da Soccorso della Protezione Civile Comuale di Vedano Olona e Unione di Comuni Lombarda Terre di Frontiera organizzano un corso di socializzazione e addestramento all’ubbidienza per cani. Da quest’anno, poi, c’è un’importante novità: a conclusione del percorso è previsto un test valutativo CAE-1, il Test di Controllo dell’Affidabilità e dell’Equilibrio Psichico per Cani e Padroni Buoni Cittadini, aperto a tutti i cani, anche non frequentanti, che abbiano più di 15 mesi. Un attestato rilasciato dall’Enci, Ente Nazionale della Cinofilia Italiana, che attesta l’idoneità di un binomio cane/padrone affidabile ed equilibrato: l’affiatamento con il cane e la capacità di controllare le sue reazioni, per vivere in sicurezza in mezzo agli altri. Le lezioni, otto in tutto, inizieranno venerdì 27 aprile alle 20.30 a Vedano Olona nel campo sportivo di via Volta 54: all’inizio della lezione sarà possibile iscriversi al corso. L’iscrizione costerà 85 € per il corso, 15 € per il test CAE-1. A tenere le lezioni ci sarà Luca Saibene, istruttore Ucis (Unità Cinofila Italiana Soccorso) e addestratore Enci. Il ricavato verrà devoluto al gruppo cinofilo della Protezione Civile di Vedano Olona e all’Unione di Comuni Lombarda Terre di Frontiera per l’acquisto di attrezzature e l’organizzazione delle attività di addestramento alla ricerca persone disperse in superficie. Per informazioni è possibile contattare la segretaria del gruppo cinofilo di Vedano Olona, Rosi Bossi al numero 3408461584, o collegarsi al sito web www.ucsuggiatevedano.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.