Under 16, la Pro Patria resta sul trono

I bustocchi confermano il titolo provinciale dello scorso anno battendo lo Yaka Volley per 3-1 nelle finali di Saronno. Terzo posto per Laveno che si qualifica alla fase regionale

La Pro Patria si conferma, niente “grande slam” per lo Yaka Volley: questo il verdetto delle finali provinciali maschili della categoria Under 16 disputate a Saronno domenica 1° aprile. Dopo il rocambolesco successo del 2011 su Mornago, ottenuto al tie break con una spettacolare rimonta, la squadra di Busto Arsizio si riporta a casa il titolo, confermando l’andamento di una stagione che l’aveva vista dominare la prima fase e “nascondersi” un po’ nella seconda, conclusa soltanto al secondo posto. Alla squadra di Malnate, già campione provinciale Under 18 e Under 14, non riesce lo storico tris.

La giornata di gare al PalaDozio si è aperta con le due semifinali: facile il successo dello Yaka Volley, che ha avuto la meglio per 3-0 (25-15, 25-14, 25-11) sull’ETS International Caronno, mentre qualche difficoltà in più l’ha incontrata la Pro Patria con la Scag Laveno. Il risultato finale è sempre di 3-0, ma i parziali (27-25, 25-20, 25-17) raccontano di un match aspro e combattuto. Il Laveno può comunque consolarsi con il terzo posto che vale anche la qualificazione alla fase regionale del campionato, in compagnia delle prime due: nella “finalina”, la Scag ha infatti battuto Caronno con il punteggio di 3-1 (25-19, 25-22, 20-25, 25-21). Emozionante anche l’ultimo atto del campionato: lo Yaka Volley, che aveva già battuto per due volte la Pro Patria in questa stagione, ha venduto cara la pelle rispondendo subito per le rime al buon inizio dei bustocchi. Il terzo set dominato dalla formazione di Stefano Cervini ha però aperto la strada al successo finale dei campioni in carica, che si sono imposti con il risultato di 3-1 (25-20, 21-25, 25-17, 25-21) malgrado qualche contestazione finale con tanto di cartellino giallo.

Equamente distribuiti tra le finaliste i premi individuali: Alessio Giannotti della Pro Patria (già premiato anche in Under 18) vince il trofeo riservato al miglior palleggiatore, Francesco Longhin (Pro Patria) quello per il miglior giocatore, mentre il miglior difensore è Mattia Segù (Laveno) e il miglior attaccante Antonino Suraci (Yaka Volley).
Questa la rosa della formazione vincitrice: Bonomo, Chierichetti, Longhin, Condorelli, Cimmino, Ye, Colombo, Giannotti.

Prossimo appuntamento con le finali provinciali domenica 15 aprile alla palestra di via Stazione a Cislago, dove si assegnerà il titolo Under 14 femminile.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.