Varese – Grosseto, le ultime dal campo

Poche ore al calcio d'inizio del posticipo di Serie B. Si gioca a Masnago alle 20,45, oltre 1.300 i tagliandi già venduti in prevendita. Alle 19 aprono i botteghini dello stadio

Mancano ormai poche ore al calcio d’inizio di Varese-Grosseto che si disputa questa sera (lunedì 23, ore 20,45) al "Franco Ossola". Gara delicata per i biancorossi di Maran: dopo i risultati favorevoli tra venerdì e sabato (Padova e Brescia sconfitte, Samp fermata sul pareggio) è ghiotta la possibilità di guadagnare un buon margine sulle dirette rivali per la lotta playoff e di conquistare il quinto posto solitario.

IN CAMPO - Maran ha tenuto piuttosto nascosta la formazione di partenza anche se, alla luce delle assenze, l’undici titolare pare già fatto. Visti i problemi a centrocampo, Cacciatore dovrebbe avanzare per affiancare Kurtic. In attacco due possibili scenari: se sarà confermato il 4-4-2 Zecchin e Nadarvic saranno le ali con Granoche e De Luca coppia d’attacco. Il Grosseto ha perso in extremis il portiere Viotti, quindi tra i pali giocherà Narciso. La punta avanzata sarà il temuto Sforzini mentre Alfageme dovrebbe partire dalla panchina.

LO STADIO – All’ora di pranzo erano circa 1.300 i biglietti venduti in prevendita per la partita contro i maremmani. Probabile quindi che si superi quota 4mila presenze a Masnago soprattutto se la pioggia dovesse "graziare" i tifosi; appena una decina invece i sostenitori ospiti attesi al "Franco Ossola". Le prevendite saranno aperte fino alle 19, orario in cui apriranno i botteghini dello stadio. Il consiglio è sempre quello di munirsi del tagliando in anticipo o, in alternativa, di arrivare presto alle biglietterie onde evitare code e ritardi nell’ingresso agli spalti.

L’AVVERSARIA - Quasi salvo e senza ulteriori ambizioni di classifica, il Grosseto arriva a Varese senza troppe ansie, ma con la mente non del tutto sgombra. Dopo una stagione complicata fatta di tanti, forse troppi, cambi in panchina, la squadra maremmana è stata riaffidata alle cure di Ugolotti, il tecnico che ha cominciato la stagione (dopo di lui si sono alternati Giannini e poi Viviani), questa fine di torneo si sta rivelando più complessa del previsto. In classifica i toscani hanno 43 punti, 5 più della zona calda: in trasferta hanno vinto 5 gare, pareggiate 6 e perse 6, con 17 gol fatti e 22 subiti. Ugolotti sceglie un curioso 4-1-4-1 per puntare sulle fasce e sulla forza della punta Sforzini al centro dell’attacco. In difesa, con Olivi squalificato (ottava ammonizione per l’ex Pescara), dovrebbero giocare al centro Padella e il giovane Antei, scuola Roma, convocato in nazionale under 21 con il compagno di squadra Crimi e con il varesino De Luca. Sulle fasce Petras e Calderoni copriranno le spalle alle ali Caridi e Mancino, mentre a fare da schermo davanti alla difesa ci sarà il gigante ghanese Asante, con Crimi e Sciacca in cabina di regia e Sforzini a gestire i palloni in avanti. Alfageme come detto siederà in panchina, ma potrà dare una grossa mano a match in corso come i colleghi d’attacco Lupoli e Curiale.

Varese – Grosseto
(probabili formazioni)

Varese (4-4-2): Bressan; Pucino, Troest, Terlizzi, Grillo; Zecchin, Cacciatore, Kurtic, Nadarevic; Granoche, De Luca. All. Maran.
Grosseto (4-1-4-1): Narciso; Petras, Padella, Antei, Calderoni; Asante; Mancino, Sciacca, Crimi, Caridi; Sforzini.
Arbitro: Mariani di Aprilia (Bagnoli e Di Francesco).

SERIE B – Programma e classifica

Facebook – Diventa amico di Sport VareseNews

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 aprile 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.