Varese News

Varese Laghi

Il Comune diventa open source

Inizia per i dipendenti comunali l'era del libero software nei computer, ci vorrà del tempo ma l'obiettivo è risparmiare migliaia di euro

Una scelta di free software al comune di Vasrese, che abbandona Bill Gates si mette con i liberi programmatori di Linux e soci. E’ stata approvata una mozione del Pd Luca Conte che chiedeva la sostituzione graduale dei programmi attualmente utilizzati con licenza proprietaria, con quelli open source che determineranno, a giudizio dei consiglieri, un risparmio di migliaia di euro. L’assessore alla cultura Simone Longhini ha detto di accettare la proposta, anche sulla scorta di una valutazione degli uffici comunali che hanno dichiarato possibile il cambio di casacca nei programmi dei computer. Conte voleva che la sostituzione fosse effettuata entro 90 giorni, ma su richiesta dell’assesore ha accettato di rinunciare al limite temporale. Ci vorrà in realtà del tempo per cambiare i programmi e formare i dipendenti.
Il Pd considera una vittoria la scelta del consiglio, che è stata votata all’unanimità . Anche la Lega e il movimento di Beppe Grillo hanno apprezzato l’idea. La Lega, con Emanuele Monti, ha affermato di averla anche proposta in campagna elettorale. Dunque, a Varese inizia l’era del computer libero. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 04 maggio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.