3 anni al ladro delle piscine

Era specializzato nel razziare le auto di chi andava in palestra. Il 15 febbraio è stato arrestato, oggi ha patteggiato

Pare che Francesco Lago, 50 anni, sia un ladro specializzato nel ripulire le auto che sostano fuori da palestre e piscine. Ed è per questo motivo che i carabinieri di Tradate lo hanno acciuffato, dopo un colpo, lo scorso 15 febbraio, dopo che, in compagnia di un complice non identificato, aveva spaccato il vetro e rubato una borsa computer all’interno di una vettura. Una guardia giurata l’aveva scoperto e inseguito. Poi erano intervenuti i carabinieri. La fuga era stata rocambolesca: semafori rossi saltati, folle velocità. Fino a che l’uomo si era fermato ai bordi di un dirupo. Il complice era riuscito a scappare nella boscaglia, e Lago, di Lurago Marinone, era stato arrestato. L’uomo ha chiesto il patteggiamento al pm Massimo Baraldo della procura di Varese: pena base 4 anni di reclusione e 700 euro di multa, aumentata per la continuazione del reato, e ridotta per lo sconto di un terzo legato al rito, dunque pena finale 3 anni di reclusione e 700 euro di multa.
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.