5 anni e mezzo allo stalker del condominio

Terrorizzava da anni i vicini di casa nel quartiere di san Fermo ed era accusato anche di violenze in famiglia

Dura condanna in tribunale per un uomo accusato di essere uno stalker del condominio, cioè di aver perseguitato i suoi vicini di casa con comportamenti delittuosi continuati. L’uomo è stato condannato a 5 anni e 6 mesi di carcere dal gip Giuseppe Battarino e 1 anno in una casa di cura. Si chiama Fabio Mabiglia, con qualche precedente di polizia, ed era stato denunciato perché all’interno del condominio di San Fermo (Varese) nel quale risiede, era diventato un incubo per i vicini di casa; aveva tra l’altro occupato l’area box e non permetteva che agli altri condomini vi entrassero. Era accusato di diversi reati, con 15 capi di imputazione. La pena è così alta, nonostante il rito abbreviato, perché il giudice non ha riconosciuto la continuazione tra i reati, calcolando per ciascuno singolarmente la pena, tra i quali i maltrattamenti ai familiari, la resistenza a pubblico ufficiale, o le minacce inviate dal carcere a un fratello. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.