Alenia-Aermacchi: c’è l’accordo su turni e premi

Siglato nella notte l'accordo tra Fiom, Fim e Uilm e i vertici aziendali la modifica dei parametri di misurazione del premio di produzione, l’utilizzo degli impianti e la nuova turnazione

È stato siglato nella notte, dopo lunghe trattative cominciate tre mesi fa, l’accordo tra Alenia-Aermacchi, la società nata il primo gennaio 2012 dalla fusione di tutte le aziende del settore aeronautico di Finmeccanica, e i sindacati metalmeccanici di Fiom Cgil, Fim-Cisl e Uilm, che riguarda la modifica dei parametri di misurazione del premio di produzione, l’utilizzo degli impianti e la nuova turnazione.

Premio di produzione – Vengono modificati i parametri di misurazione del Pdr, ovvero il premio di risultato, che vale, a regime, 2.700 euro per il 2012, 3.000 euro per il 2013 e 3.300 euro per il 2014. A questi va aggiunto un ulteriore premio consolidato mensilmente in busta paga di 600 euro.

Flessibilità – Sono state concordate scelte congiunturali e strutturali per quanto riguarda l’utilizzo degli impianti e della turnazione. Nei prossimi due mesi si svolgeranno 6 sabati di straordinario. Uno di questi sarà utilizzabile dai lavoratori come riposo dopo 6 mesi. Nei successivi quattro mesi solo 2 sabati al mese saranno di straordinario obbligatorio; in altri sarà possibile lo straordinario volontario.

Turnazioni
– Le ore settimanali di lavoro rimangono 40 e l’azienda ricorrerà a 18 turni di scorrimento. Qualora la presenza del personale sia fissa (24 ore al giorno e 7 giorni su 7), l’azienda potrà ricorrere a 21 turni. Viene introdotta, insomma, quella che in gergo viene definita turistica “6 per 6”. L’esigenza di nuove turnazioni deriva dalla necessità di far crescere i volumi delle attività dei progetti 787 Boeing, 380 Airbus, Atr e altri ancora.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.