Amianto: un milione di euro per azioni di bonifica

Il danaro messo a disposizione dalla Commissione Bilancio. La cifra coprirà interventi che saranno attuati nel corso dell’anno 2012

amianto fotoUn milione di euro per promuovere interventi di risanamento dell’ambiente, bonifica e smaltimento dell’amianto.
E’ quanto ha previsto oggi per l’anno 2012 la Commissione Programmazione e Bilancio presieduta da Ugo Parolo (Lega Nord), approvando la cifra destinata a garantire adeguata copertura finanziaria al progetto di legge approvato martedì in Commissione Ambiente e che andrà in Aula entro fine luglio.
“Nonostante le ristrettezze in cui versano i bilanci delle Regioni –ha spiegato il presidente Ugo Parolo-, siamo comunque riusciti a recuperare e mettere a disposizione una cifra importante e significativa. L’auspicio è ovviamente quello di poterla poi ulteriormente incrementare già nel 2013, alla luce anche delle necessità e delle indicazioni che emergeranno in questi primi mesi di attuazione pratica del nuovo provvedimento”.
Le risorse stanziate oggi in Commissione Bilancio hanno l’obiettivo di favorire e incentivare economicamente la sostituzione di manufatti contenenti amianto con sistemi ecologici o con coperture fotovoltaiche.
Il nuovo provvedimento promuove politiche di sostegno e migliora l’assistenza ai soggetti esposti all’amianto e colpiti da malattie, anche attraverso specifici studi epidemiologici e mirati percorsi di sorveglianza sanitaria. Al fine di ottimizzare l’assistenza ai pazienti, la Regione dovrà inoltre, una volta approvata la nuova normativa, individuare le aree di maggiore criticità nelle quali è accertata una incidenza di mortalità per le malattie causate dall’esposizione all’amianto e concentrare su queste particolare attenzione e maggiori risorse.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.