Amos cerca il podio nella 24 Ore di Spa

La prova belga è cruciale per la classifica delle Blancpain Series; il pilota varesino vuole consolidare la leadership nella classe Pro-Am. La gara scatta sabato alle 16

È la gara cruciale delle Blancpain Endurance Series – campionato per vetture GT di respiro europeo – ma anche uno degli appuntamenti motoristici più belli, attesi e caratteristici del Vecchio Continente. La 24 ore di Spa-Francorchamps, lo splendido circuito belga che si trova in piena zona termale e che ospita anche la Formula Uno, raduna appassionati da molte nazioni e vede quest’anno in pista ben 78 vetture. Una sorta di record, soprattutto in periodo di crisi (le auto al via sono di marchi di altisismo profilo: Ferrari, Porsche, Lamborghini, Audi e altre case di gran qualità), segno che gli organizzatori hanno trovato il giusto compromesso tra competizione sportiva e budget necessari a partecipare.
Nel folto gruppo c’è naturalmente anche la Ferrari 458 Italia numero 57 del team Vita4One Italy, sul quale prende posto anche il varesino Eugenio Amos. Il pilota di casa nostra, forte di una vittoria e due podi nelle precedenti gare, guida la classifica della categoria Pro-Am insieme ai compagni di colori Bonacini e Pietrobelli e a Spa cercherà di guadagnare altri punti per consolidare la leadership del campionato.
Vista la particolarità di questa gara, articolata sulle 24 ore e non sulle 3 ore come le altre cinque gare di campionato (per questo vengono anche assegnati punti intermedi validi per la classifica generale), gli equipaggi Pro-Am devono essere formati da quattro piloti; sulla Ferrari di Amos ci sarà quindi anche lo svizzero Jonathan Hirschi che ha già partecipato in due occasioni al gran premio belga. Diversa l’attesa del driver varesino che lo scorso anno avrebbe dovuto gareggiare con la Lamborghini, avventura finita prima di iniziare per un incidente occorso nei primi giri a un compagno di squadra che ha reso inutilizzabile la vettura. Per Amos quindi è tempo di rivincita, anche perché un buon risultato a Spa potrebbe definitivamente portare nel box della Vita4One il titolo Pro-Am.
Il lungo weekend della 24 Ore è iniziato addirittura mercoledì con la tradizionale "processione" delle automobili da corsa verso il centro cittadino (foto di Marco Losi), percorrendo le strade come vetture comuni. Un evento atteso e concluso con l’altrettanto consueta sessione di autografi.
Da ieri gli equipaggi sono in pista per le varie sessioni di prova e qualifica mentre il semaforo verde sarà acceso alle 16 in punto di sabato. Da lì in poi i piloti si daranno battaglia sul filo dei secondi con turni di due ore ciascuno, sino alle 16 di domenica quando conosceremo il verdetto della pista.

Galleria fotografica

Lo spettacolo della 24 ore di Spa 4 di 10
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 luglio 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Lo spettacolo della 24 ore di Spa 4 di 10

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.