Arriva ferragosto, torna la festa della Montagna

Il Gruppo Alpini Varese organizza infatti anche quest’anno la festa più fresca di Varese, a base di polenta e golfini (oltre che di moto e splendidi panorami) nell’area antistante al Grand Hotel, al Campo dei Fiori

La festa della montagna al campo dei fioriArriva ferragosto, torna la Festa della Montagna.
Il Gruppo Alpini Varese organizza infatti anche quest’anno la festa più fresca di Varese, a base di polenta e golfini (oltre che di moto e splendidi panorami) nell’area antistante al Grand Hotel, al Campo dei Fiori.

Quest’anno inizia venerdì 10 agosto, giorno di San Lorenzo: dalle 18 si può cominciare a mangiare e e poi ci si può attardare a guardare le stelle cadenti dall’angolo panoramico oppure un po’ più su, verso le tre croci o l’osservatorio.
Sabato 11 invece si mangia a pranzo e a cena, come in tutti gli altri giorni della festa  e ci sono diversi eventi pomeridiani e serali: il torneo di Burraco alle 15.30, la dimostrazione cinofila dei “lupi della Val Bossa” dalle 16 alle 18 e dalle 20.30 alle 22 concerto di pianoforte “Wild piano” del maesto Binaghi.

Il motoraduno alpinoIl consueto motoraduno alpino, giunto alla decima edizione, si terrà invece domenica 12 agosto: ritrovo come sempre alle 8.30 da piazza della Repubblica per arrivare al Campo dei Fiori. Dopo il ritrovo e le iscrizioni partirà poi il giro cittadino, che terminerà attorno alle 13 al Campo dei Fiori, con rancio alpino per tutti, esposizione di moto d’epoca nel pomeriggio e premiazione della motoadunata alle 15.

Domenica 12 però non ci saranno solo le moto: alle 16 per esempio, ci saranno cavalli a disposizione per i bambini per fare una “cavalcata” a cura della scuderia Scerée di Bodio Lomnago. Dalle 20 alle 21 verrà proiettato invece il video “Don 2011: un viaggio, una storia” a cura dell’alpino Luca Galli, mentre alle 21 concerto di chitarra classica a cura di Matteo Vanzini.

Lunedì 13 oltre al rancio alpino, tutti i giorni per l’intera giornata, ci sarà occasione per scoprire Varese: alle 16 una visita guidata dal titolo “Il liberty al campo dei Fiori” e alle 20.30 la proiezione “Varese, virtual tour”. Ci sarà anche occasione di gioco per i bambini, che dalle 18 alle 20 potranno partecipare al laboratorio didattico “Giocare con la carta”. Il tutto è a cura di Immagina.

Martedì 14 protagonista sarà il vicino osservatorio del Campo dei Fiori: alle 16 infatti è prevista la visita Guidata all’Osservatorio Schiaparelli. Da tenere presente però che è obbligatoria la prenotazione: si può fare alla cassa della Festa prima delle 12.oo del giorno stesso. la sera invece canti alpini con il coro ANA Campo dei Fiori: dalle 20.30.

Mercoledì 15 invece si chiude con la messa di Ferragosto all’altare delle tre Croci, in memoria dei caduti senza croce, e a seguire l’ultimo “rancio alpino della festa” a partire dalle 12.

Dopo il successo dell’anno scorso, viene replicata anche un’altra visita guidata particolare: quella alla grotta Marelli. La visita, a cura del Parco Campo dei Fiori, è gratuita ma prevede una prenotazione obbligatoria, poichè i gruppi devono essere composti, per la dimensione della grotta, da non più di 10 persone. Per informazioni e prenotazioni 0332.435386 e info@parcocampofiori.it

Per le informazioni sulla festa della montagna, invece i riferimenti sono: tel. 0332/242438, e-mail info@gruppoalpinivarese.com, sito http://www.gruppoalpinivarese.com/ 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.