Arriva una nuova auto per trasportare i disabili, completamente gratis

Grazie alla generosità di decine di imprenditori, Marnate e Gorla Maggiore da oggi vantano una nuovo mezzo. E l'unica spesa sarà per il carburante

Galleria fotografica

Auto per disabili 4 di 9

Sono state consegnate questa mattina nelle mani del sindaco Celestino Cerana le chiavi della nuova auto per il trasporto disabili in forze ai comuni di Marnate e Gorla Maggiore. L’auto, una Fiat Doblò attrezzata con una rampa per disabili, sarà gestita da un gruppo di volontari coordinati dai servizi sociali dei due comuni e l’unica spesa a cui dovranno far fronte le amministrazioni è il carburante. «L’auto sarà in comodato d’uso per 4 anni -spiega Gelfi Evelin, funzionaria di Unica Spa- e tutte le spese per la manutenzione, l’assicurazione o il bollo saranno a carico nostro». Unica Spa è una società di Reggio Emilia che, dopo una convenzione con 5 ministeri, dal 2006 ha consegnato le chiavi di quasi 200 mezzi e «entro dicembre ne consegneremo altri 80», chiosa Gelfi Evelin.

Ma se per le strade della valle circolerà questo mezzo «dobbiamo ringraziare le numerose imprese che hanno finanziato il progetto» dichiarano entrambi sindaci. Decine di imprese, negozi, esercizi commerciali hanno acquistato uno spazio sulla carrozzeria per poter permettere al mezzo di prestare servizio in modo assolutamente gratuito. «Ci sono anche spazi bianchi -ammette la rappresentante di Unica spa- ma è perché ci sono state delle persone che hanno voluto contribuire in modo del tutto anonimo». Per tutti gli altri, invece, è arrivato il ringraziamento ufficiale da parte delle amministrazioni comunali. A tutti gli sponsor, infatti, è stato consegnato un attestato che celebra la loro meritoria iniziativa. 

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 luglio 2012
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Auto per disabili 4 di 9

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.