Asilo privato? “No, rimane sotto il controllo del Comune”

L'affidamento dell'asilo nido di Sciarè all'azienda comunale 3SG fa discutere. L'assessore Silvestrini precisa: "Il servizio rimane sottoposto a regolamento comunale, non cambiano le tariffe"

L’affidamento dell’asilo nido di Sciarè all’azienda comunale 3SG fa discutere. Dopo la rivolta di una parte delle mamme, l’assessore Margherita Silvestrini torna a chiarire che «l’asilo non diventa privato, ma rimane disciplinato dal  regolamento comunale, anche tariffario, e rimane dunque sotto il controllo del Comune, affidato all’azienda posseduta interamente dal Comune». Al di là dell’aspetto regolamentare, l’assessore ai servizi sociali del Comune torna ad insistere su un punto: «Al 3 settembre i bambini dell’asilo nido troveranno il personale "storico", che li accompagnerà i bambini a conoscere le nuove maestre per il primo mese». (foto generica d’archivio)

Il provvedimento di affidamento del servizio asilo nido a 3SG è stato presentato martedì pomeriggio in commissione servizi sociali, prima del voto in consiglio comunale questa sera (mercoledì 11 luglio): a favore si sono pronunciati i consiglieri di maggioranza e Quintino Maagrò di Orgoglio Gallaratese, mentre Antonio Trecate (Lega Nord) e Germano Dall’Igna (PdL) si sono astenuti sul provvedimento, rinviando anche la posizione definitiva al voto in consiglio comunale. E proprio guardando all’atteggiamento della minoranza, a fronte di alcuni passaggi dell’intervento della signora Simona (la "capofila" delle mamme della scuola), l’assessore Silvestrini precisa che «non abbiamo mai parlato di comportamenti illegittimi in passato. È alla luce delle nuove normative, cambiate nel frattempo, e a causa del patto di stabilità che non possiamo proseguire con le modalità adottate fino ad oggi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.