Avventura in maglia azzurra per Paolino Crespi

Il giovane di Venegono, detto "Titan" per via del ginocchio ricostruito dopo un tumore, è impegnato a Londra con la nazionale agli Europei Under 22

In attesa che la folta pattuglia varesina prenda il volo per le Olimpiadi di Londra, nella capitale britannica c’è già un nostro atleta che si sta facendo valere con addosso una canottiera dell’Italia.
Si tratta di Paolo "Titan" Crespi, il giovane di Venegono che a 13 anni fu colpito da un tumore e che ha raccontato la sua storia nel libro "Vado a farmi la chemio e torno".
Paolino è impegnato con la nazionale under 22 di basket in carrozzina ai Campionati Europei di categoria: gli azzurri di coach Marco Bergna stanno disputando il torneo tra le migliori otto squadre del continente e si sono piazzati al terzo posto nel girone A. "Titan" e i suoi compagni hanno perso con Gran Bretagna e Germania ma poi si sono riscattati vincendo alla grande con l’Olanda. Proprio oggi – venerdì 13 luglio – scattano i playoff che si concluderanno con le finali di domenica. Nei quarti l’Italia se la vedrà con la Turchia, seconda classificata nel Gruppo B.
Un’esperienza eccezionale, a prescindere dal risultato sul campo per Paolo, per il resto della squadra azzurra e per tutti i partecipanti al torneo londinese.

Leggi ancheIl blog di Paolino

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.