Campriani centra l’ottava medaglia italiana

Il toscano conquista l'argento nella carabina dietro al rumeno Moldoveanu. Fuori nelle qualificazioni l'altro azzurro, il legnanese De Nicolo

È del toscano Niccolò Campriani l’ottava medaglia italiana alle Olimpiadi di Londra. Il 24enne fiorentino, già campione del mondo 2010, è infatti salito sul secondo gradino del podio nel tiro a segno – specialità carabina 10 metri – confermando quei pronostici che lo volevano come uomo-medaglia della spedizione azzurra.
Qualificatosi alla finale con il miglior punteggio (599 su 600), Campriani è stato poi autore di un serrato duello con il rumeno Moldoveanu che ha poi vinto l’oro e con l’indiano Narang, medaglia di bronzo. A negare il gradino più alto del podio al toscano è stata un’incertezza al penultimo tiro, che in uno sport di così alta precisione è costato decimi di punto decisivi. Moldoveanu ha vinto con 702,1 punti contro i 701,5 di Niccolò, che ha colto così il quarto argento italiano ai Giochi 2012, prima medaglia olimpica della sua carriera (era stato 12° a Pechino).
Niente da fare invece per l’altra carabina azzurra, quella del legnanese Marco De Nicolo; il 35enne è stato eliminato nelle qualificazioni ed ha chiuso la prova in 32a posizione con 590 punti.

OlimpiadiTutti gli articoli

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.