Da Malnate una roulotte per i terremotati

La protezione civile, accompagnata dal sindaco, ha consegnato al paese di Quistello una roulotte donata da un cittadino malnatese

 Malnate concretizza la solidarietà. Un intensa attività solidale si è mossa dalle Associazioni Malnatesi tra cui la Pro Loco, La Bocciofila Malnatese, ed il Gruppo Comunale di Protezione Civile nei confronti delle zon terremotate. Domenica  8 luglio 2012 alle 5 di mattina il Sindaco Samuele Astuti, accompagnato dal Coordinatore del Gruppo di Protezione Civile Fabio Rossi e di alcuni Volontari, si è recato nelle zone terremotate dell’oltrepo mantovano, nel Comune di Quistello, per portare una roulotte data in dono al Comune di Malnate da un cittadino. Il grande lavoro svolto dall’Assessore alla Protezione Civile, Francesco Prestigiacomo, e dallo staff dell’Ufficio Tecnico Comunale che hanno tenuto i contatti con il 1° cittadino quistellese, e rapidamente espletato le pratiche amministrative, hanno reso possibile la partenza per le zone colpite dal sisma.

La roulotte dono di Ernesto Signorini, cittadino di Malnate, a cui vanno i più sinceri ringraziamenti, si unisce alla vendita del parmigiano reggiano organizzato dalla Pro Loco ed altre associazioni che hanno distribuito circa 50 quintali del pregiato formaggio. Anche la raccolta fondi promossa dal Gruppo Comunale di Protezione Civile, con il contributo della Bocciofila, del Corpo Filarmonico e dal contributo di una azienda con sede in Svizzera, ha fruttato fin’ora circa 2000 euro.
All’arrivo a Quistello (MN) alle 8.30 circa, con una calorosa accoglienza da parte del Giovanissimo Sindaco Luca Malavasi, i volontari hanno subito montato roulotte e veranda per una delle tante famiglie la cui casa risulta inagibile. Dopo una breve visita nel centro cittadino, sul limitare della zona rossa interdetta al passaggio, nel primo pomeriggio siamo ripartiti per fare ritorno a Malnate.
Con il Sindaco Malavasi è stato deciso di attendere qualche settimana per l’utilizzo dei fondi raccolti, sulla base delle esigenze che si vanno via via a definire.
Una delle grosse difficoltà che si stanno delineano in questi giorni è la necessità di reperire abitazioni per le persone più disagiate, che vivono nelle campagne e non possono abbandonare case e stalle. Nelle prossime settimane si deciderà come meglio investire le offerte raccolte con l’aiuto di tutti i malnatesi.
Come il Gruppo Comunale e le altre Associazioni, altre persone si sono messe in gioco per aiutare le zone colpite. La Polizia Locale di Malnate ha inviato il Vigile Giovanni Stella in supporto al Comune di Mirandola (MO) per un servizio di antisciacallaggio.
Anche il nostro concittadino Giuseppe Servaresi del Gruppo Alpini di Malnate, con i Volontari di Protezione Civile della Associazione Nazionale Alpini, Sezione di Varese, è partito per il Campo Gestito dalla Regione Lombardia a Moglia (MN), dove ha prestato servizio per una settimana.
Possiamo solo dire che la solidarietà dei malnatesi si è dimostrata ancora una volta pronta e determinata ad aiutare il prossimo in difficoltà, e di questo non possiamo che esserne fieri, tutti.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.