Decoro Urbano, le segnalazioni in tempo reale su internet

L'amministrazione ha aderito ad un progetto per le segnalazioni in tempo reale di situazioni di degrado sul territorio comunale. C'è anche l'applicazione scaricabile per smartphone

 É nato un nuovo canale a Malnate, telematico, pratico e preciso, grazie al quale si potranno denunciare in prima persona tutti i problemi di degrado cittadini presenti sul territorio comunale. Il sito di riferimento, neanche a dirlo, è  http://malnate.decorourbano.org/, facilmente raggiungibile e capace di mostrare all’amministrazione comunale quali sono gli interventi più urgenti da effettuare sul territorio. 
L’idea nasce da un progetto, Decoro Urbano, che permette ad ogni comune interessato di aderire gratuitamente, così da avere un occhio di riguardo rispetto al proprio ambiente, tramite il canale diretto delle segnalazioni di comuni cittadini.
Per ora riguardo a Malnate non sono arrivate richieste di intervento, ma tra non molto potrebbe diventare un ottimo canale di comunicazione, anche se indiretto, tra l’amministrazione e i cittadini.
Sarà possibile utilizzare questo mezzo mediatico anche attraverso il cellulare: Decoro Urbano mette a disposizione un’applicazione scaricabile per iPhone o Android che permette di segnalare in diretta una situazione da sistemare.
A questa iniziativa hanno aderito per ora un centinaio di comuni in tutta Italia, ma con il passaparola e dopo un breve periodo di rodaggio, questo strumento potrebbe diventare fondamentale per tutte le amministrazioni italiane, che potranno così avere occhi vigili in per il bene delle città. 
Molto soddisfatto di questa iniziativa il sindaco, Samuele Astuti: «Ci siamo attivati dopo che ci è stato presentato ad una serata di incontro a Tradate dei Giovani Democratici. Con il nostro sito internet del Comune avevamo già in mente qualcosa di simile, ma questo progetto risponde a pieno alle nostre aspettative. É fondamentale l’immediatezza di questa piattaforma, che grazie alle applicazioni per smartphone possono fornirci indicazioni in tempo reale. Starà poi a noi il saper intervenire in tempi brevi per risolvere il problema. Fino a settembre avremo un periodo di prova con la versione "Beta" per testare al meglio questo prodotto, poi partiremo davvero con segnalazioni e interventi».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.