Doping “internazionale”: fiale e pastiglie arrivano dalla Turchia

Oltre cinquanta le spedizioni di sostanze anabolizzanti importati illegalmente sono state scoperte dall'Ufficio delle Dogane

I funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Malpensa hanno sequestrato, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, un notevole quantitativo di sostanze anabolizzanti e psicotrope.
I prodotti, Boldenone, Mesterolone, Metandienone, Stanozolo, Testosterone, Trenbolone, Efedrina, Clenbuterolo e Nandrolone, erano contenuti in cinquanta diverse spedizioni postali, provenienti dalla Turchia e destinate in Italia, per un totale di 6.107 pezzi tra pasticche e fiale.
La merce sequestrata, in applicazione della Disciplina della tutela sanitaria delle attività sportive e della lotta contro il doping e del Testo Unico sugli stupefacenti, è stata messa a disposizione della competente Procura della Repubblica di Busto Arsizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.