E’ arrivato il superconsulente economico. “Guarderò i numeretti”

Francesco Forte entra in comune nella sua nuova veste di consulente alla spending review. Aiuterà il sindaco Farioli nel vedere come migliorare la spesa della città ma alla città non costerà nulla

forte farioliSe alle scorse elezioni amministrative non ci fosse stato un errore di stampa, forse Francesco Forte non sarebbe mai arrivato a palazzo Gilardoni per offrire la sua consulenza sulla spendig review di Busto Arsizio.
E’ infatti la nomina del professore, classe 1929, ad aver scongiurato il ricorso di Unione Italiana che avrebbe potuto portare all’annullamento della scorsa tornata elettorale e che oggi porta l’esimio professore a varcare la soglia dell’ufficio del sindaco Gigi Farioli sotto questa nuova veste.

«E’ con orgoglio e soddisfazione personale che presento ufficialmente il professor Forte -annuncia Farioli- un uomo con un curriculum a prova di bomba». La persona proposta da Unione Italiana in forma completamente gratuita «non sarà né un assessore aggiunto né nuovo dirigente ma un collaboratore che proporrà soluzioni al sindaco», precisa Gigi Farioli. Spetterà poi proprio al primo cittadino «valutare le proposte presentate» e, nel caso, attuarle. Riguardo alle controverse modalità che hanno portato a questa nomina, specialmente in periodi di crisi «non bisogna guardare al passato in maniera negativa -ammonisce il Sindaco- ma tirar fuori il meglio del presente per dare risposte positive».

E Anche Unione Italiana, per bocca del suo segretario nazionale Gianfranco Librandi, è molto soddisfatta della possibilità trovata. «Presenteremo le nostre proposte attraverso la bocca e la competenza di Francesco Forte» commenta Librandi in un modo che «vuole essere anche un esempio positivo per tutta Italia». Intanto lui, il prfessore che prese il posto di Luigi Einaudi alla cattedra di Scienza delle Finanze all’università di Torino, ha già le idee chiare su come procedere. «Io ho la passione dei numeretti e della microeconomia -dice il nuovo super consulente- e quindi andremo a vedere per ogni singolo capitolo di spesa se e cosa può essere migliorato». Forte è convinto che «solo andando a vedere anche ogni singola fattura» è possibile effettuare una seria spendig review e confessa di aver accettato la collaborazione con l’amministrazione cittadina «per la grande stima che nutro nei confronti e nella leadership del sindaco Farioli». L’unica richiesta di Forte per poter lavorare al meglio è quella «di aver accesso al bilancio e ai dettagli della spesa». Richiesta che Farioli riconosce pienamente.

E per chi ha storto il naso pensando all’età del nuovo superconsulente (83enne), lui rassicura: «scrivo quasi quotidianamente su due giornali, oggi sono a Busto, domani andrò a Cortina per consulenze sull’IMU e poi a Roma. Se non sono troppo vecchio per fare queste cose, non lo sarò neanche per questo incarico».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.