Elcon, le decisioni ora toccano alla Regione

La Commissione Ambiente del Consiglio regionale ha incontrato il comitato Valle Olona Respira. Giovedì inizia la Conferenza dei servizi. In settembre audizione con la società

Questione Elcon, la palla ora passa a Milano e alla Regione. Mercoledì la Commissione Ambiente ha infatti incontrato i membri del Comitato Valle Olona Respira per ascoltare le loro ragioni. Giovedì inizia invece la prima Conferenza dei Servizi con tutti gli enti coinvolti per studiare il progetto e arrivare a una decisione. A settembre la stessa Commissione Ambiente ha già in programma di incontrare anche la società Elcon.
Insomma, a partire da domani partirà il conto alla rovescia per sapere se arriverà o no il via libera per l’impianto di trattamento dei rifiuti chimici nel polo chimico di Castellanza. Il tempo stimato da Dario Sciunnach, dirigente della Direzione generale Territorio e Urbanistica di Regione Lombardia, potrebbe aggirarsi sui 18 mesi.
In mattinata la relazione dei membri del comitato – sono intervenuti Stefano Catalano, Carlotta Caldiroli e Antonella Arcuri (nella foto) – ha raccolto l’interesse dei consiglieri regionali. I tre hanno avuto modo di esporre nuovamente le loro perplessità sulle conseguenze che il trattamento dei rifiuti in quel sito potrebbe avere per i cittadini dell’area compresa fra Castellanza, Olgiate Olona e Busto Arsizio. 
Presenti anche i varesini Giorgio Puricelli (Pdl), Giangiacomo Longoni (Lega Nord), Alessandro Alfieri e Stefano Tosi (Pd). Per tutti i punti di maggiore preoccupazione e interesse riguardano la vicinanza dell’ipotetico sito alle case, la pericolosità delle emissioni in aria e i tempi per l’analisi del progetto e le successive decisioni. 
Domani mattina quindi inizia l’iter vero e proprio. Una delegazione di tecnici del Comitato sarà ammessa a seguire i lavori come uditori. Davanti al palazzo ci saranno però anche altri membri per manifestare contro il progetto. 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.