Figliomeni alla Juve Stabia, Antonioli si allontana

Il difensore lascia il Varese e sarà in comproprietà con i campani. Si raffredda invece la pista per l'esperto portiere ex Cesena

Giuseppe Figliomeni lascerà di nuovo il Varese per tornare in Campania: il 25enne difensore centrale, che a metà della stagione scorsa era stato prestato alla Nocerina, giocherà infatti il prossimo campionato di Serie B con la maglia della Juve Stabia. Si è così concretizzata oggi una situazione aperta da qualche settimana: Figliomeni ha un ingaggio pesante per le casse biancorosse (120mila euro) e ha espresso da tempo il desiderio di giocare titolare, condizione che a Varese non è così semplice vista la presenza in squadra di due totem come Terlizzi e Troest. Anche durante il ritiro trentino era emersa la volontà da parte del giocatore di trovare una nuova sistemazione, tanto che Castori non lo ha neppure schierato nelle due amichevoli contro lo Slavia Praga e la selezione locale, fatto che ha "costretto" i titolari agli straordinari. Oggi finalmente è stata trovata la soluzione: la Juve Stabia che da tempo era interessata al centrale si è fatta avanti in modo concreto (leggi: offrendo un conguaglio, seppur "leggero") e il Varese si è detto d’accordo. Figliomeni è quindi stato ceduto in comproprietà alle "Vespe": «Continuiamo a ritenerlo un buon giocatore, non volevamo lasciarlo andare del tutto – spiega il ds Mauro Milanese – Con questa formula possiamo proseguire un investimento iniziato tempo fa». Figliomeni ha già lasciato Brentonico per raggiungere il ritiro della Juve Stabia a Gubbio.
La giornata di oggi ha inoltre visto un raffreddamento della pista che sembrava portare all’incontro tra il Varese e Francesco Antonioli, l’esperto portiere (43 anni a settembre) che nell’ultima stagione ha difeso la rete del Cesena. A questo punto pare difficile che l’ex milanista possa ripensarci e al momento non sono in programma altri incontri tra le parti; possibile dunque che il Varese torni a sondare il mercato dei portieri visto che il brasiliano Rubinho non ha finora dato le garanzie sperate, al di là dell’infortunio che lo ha fermato in questi giorni. Ai dirigenti biancorossi non dispiacerebbe un ritorno di Walter Bressan ma per il momento il portiere, tornato al Sassuolo, ha costi troppo alti per le casse della società del presidente Rosati.

Lo speciale Il mercato estivo delle nostre squadre

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.