Fioretto: è un’Italia pigliatutto

Tre atlete, tre medaglie: oro a Di Francisca, ma sul podio anche Errigo e Vezzali. Una giornata memorabile!

 Finisce con il botto la prima giornata di gare dell’olimpiade londinese. Dopo Tesconi e gli arceri del gallaratese Frangilli gli occhi dei tifosi azzurri erano puntati sulla finale del fioretto femminile.
Le nostre ragazze non hanno certo deluso sfrattando le avversarie dal podio, occupato dalle azzurre in tutti e tre i posti. Oro alla Di Francisca che in finale ha battuto all’extra time quella Errigo che in semifinale aveva negato alla Vezzali uno storico poker nella specialità. Proprio l’immensa Vale ha però regalato l’emozione più intensa della serata rimontando quattro stoccate alla coreana Nam in meno di un minuto per poi batterla nel minuto supplementare in quella che è stata la ripetizione della finale di Pechino. Fra cinque giorni ragazze di nuovo in pedana per la prova a squadre che vedrà le azzurre ovvie e nettissime favorite. Un dream team che a livello individuale dal 1992 ha vinto cinque ori (Trillini, tre Vezzali e ora Di Francisca) in sei edizioni.
Al termine della prima giornata l’Italia è addirittura seconda nel medagliere, dietro alla Cina. Lo score azzurro parla di 2 ori, 2 argenti e un bronzo: sembra un sogno, è tutto vero.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 28 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.