Franco Colombo è stato confermato presidente di Confapi

Rinnovata la fiducia al presidente dell’associazione delle pmi in carica dal 2004: «Pronti a nuove sfide a sostegno delle imprese»

Dopo otto anni alla guida dell’associazione, Franco Colombo è stato confermato presidente di Confapi Varese,  associazione di rappresentanza delle piccole e medie industrie del territorio con oltre mille associati.
Colombo, classe 1973 e una laurea in economia aziendale, proviene da una famiglia di imprenditori del settore tessile e ha fondato nuove attività nel campo dell’intrattenimento e dei servizi innovativi all’impresa con investimenti effettuati in provincia di Varese. Con la riconferma di  Colombo è stato eletto il Consiglio direttivo, formato da 15 componenti .
Colombo, che è anche vicepresidente di Confapi nazionale, è al timone dell’associazione ininterrottamente dal 2004 e lo sarà per altri 3 anni. «Sono orgoglioso per la fiducia rinnovatami in questo momento complicato per il mondo associativo e ringrazio i colleghi del direttivo che mi affiancheranno – commenta Franco Colombo -. Sarà sicuramente un impegno non facile con l’obiettivo principale di lavorare con ancora maggiore impegno al servizio di Confapi».
Dal 2004 a oggi lo scenario economico è completamente cambiato. «All’inizio del mio mandato – conferma Colombo – si parlava di sviluppo e crescita, oggi di crisi, licenziamenti, lavoro che manca e imprese che chiudono. E chi doveva adeguare i meccanismi, leggi il mondo della politica, non l’ha fatto. Le imprese hanno dovuto arrangiarsi da sole e hanno capito che nessun "cavaliere bianco" potrà salvarle. La mancanza delle decisioni politiche ha fatto la differenza nel fare impresa in Italia rispetto che in altri Paesi Europei. Servono più risposte e meno proclami».
Gli eletti al Consiglio direttivo
Vittorio Ballerio; Ambrogio Cason; Pasquale Catalfamo; Mauro Ceretti; Mario Cesaroni; Maurizio Colombo; Candido Manzoni; Pierdavide Montonati; Ernesto Piotti; Gianbattista Pirola; Iwan Pizzi, Davide Ravazzani; Mirko Reto; Albino Rossi e Marco Vanoli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.