Frangilli apre le Olimpiadi dell’Italia

La nazionale degli arcieri impegnata venerdì mattina (10, ora italiana) per il round di qualificazione. Con il gallaratese anche Galiazzo e Nespoli. Sabato e domenica le medaglie delle prove a squadre

C’è un drappello di azzurri che anticiperà l’intera spedizione italiana a Londra, tanto da scendere in campo, o meglio in pedana, prima ancora che i Giochi vengano ufficialmente aperti. Sono i ragazzi e le ragazze del tiro con l’arco che venerdì mattina daranno il via alle proprie gare con i cosidetti round di qualificazione. Le serie di tiro con cui saranno poi stabiliti i tabelloni a eliminazione diretta che porteranno all’assegnazione delle medaglie, tanto nella prova individuale quanto in quella a squadre.
Del gruppo fa naturalmente parte anche Michele Frangilli: il gallaratese (foto) è quindi il primo dei nostri portacolori ad esordire a Londra, ben conoscendo l’importanza di partire con il piede giusto.
Medagliato sia ad Atlanta ’96 (bronzo a squadre), sia a Sydney 2000 (argento individuale), il campione dell’Aeronautica e della Cam Gallarate sarà impegnato con i compagni di nazionale Marco Galiazzo (oro ad Atene) e Mauro Nespoli; la formazione femminile invece è formata da Natalia Valeeva, Jessica Tomasi e Pia Lionetti.
L’Italia ha già saggiato il campo di gara, situato all’interno dello storico stadio londinese del cricket, il "Lord’s Cricket Ground", e visto che gareggeranno a cavallo della cerimonia di apertura non vi prenderanno parte.
Il round di qualificazione si disputa con 72 frecce sulla distanza di 70 metri; il massimo punteggio possibile è di 720 punti. Le sfide per l’oro si disputeranno nei giorni successivi: le medaglie a squadre saranno assegnate sabato (maschile) e domenica (femminile). Settimana prossima largo invece alle gare individuali.

La schedaMichele Frangilli
L’intervistaLa calma olimpica di Michele Frangilli

OlimpiadiTutti gli articoli

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.