Frangilli niente bis: eliminato nell’individuale

L'olimpionico a squadre cede al forte ucraino Hrachov al primo turno e chiude così la propria, trionfale, esperienza a Londra

Si apre e si chiude subito la gara individuale di tiro con l’arco per Michele Frangilli. Il 36enne gallaratese, medaglia d’oro sabato nella prova a squadre, è stato infatti estromesso al primo turno del tabellone a eliminazione diretta.
Frangilli è stato batttuto dal forte ucraino Dmytro Hrachov che ha meritato il passaggio ai sedicesimi: l’arciere varesotto infatti è stato costretto a inseguire fin dalla prima manche (ognuna di tre frecce) e solo in pochi frangenti è riuscito a sciorinare la sua riconosciuta classe. Hrachov ha vinto i primi due turni portandosi così sul 4-0, poi Frangilli ha avuto una bella reazione ed è riuscito ad accorciare (4-2) e a impattare la quarta manche. A quel punto, sul punteggio di 5-3, sarebbe stata necessaria una vittoria e invece Michele non è riuscito a trovare i ritmi giusti, arrendendosi su un "otto" alle frecce dell’avversario.
Si chiude così per Frangilli un’Olimpiade comunque trionfale: l’oro conquistato con Galiazzo e Nespoli nel concorso a squadre ha confermato l’altissima qualità sua e del resto dell’arco azzurro. Per Michele poi si è trattato del coronamento di una carriera ai Giochi letteralmente strepitosa: dopo un argento e un bronzo è arrivata quella vittoria che lo ha consacrato definitivamente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.