Furti in casa, ladri scatenati d’estate

Lo rileva la Divisione Anticrimine della Questura di Varese dalle analisi dei dati del periodo giugno-luglio: in provincia c’è una sensibile recrudescenza dei furti in abitazione commessi nelle ore notturne

Furti in casa, in estate i ladri si scatenano. Lo ha rilevato la Divisione Anticrimine della Questura di Varese dalle analisi dei dati del periodo giugno-luglio: in provincia c’è una sensibile recrudescenza dei furti in abitazione commessi nelle ore notturne. I ladri approfittano delle finestre lasciate aperte per il caldo delle ultime settimane e svaligiano le case, spesso con gli abitanti all’interno. Le più colpite sono villette unifamiliari, spesso con giardino: i ladri privilegiano portafogli, denaro ed oggetti preziosi, senza disdegnare telefoni cellulari e p.c. portatili di ultima generazione. La Polizia raccomanda ai cittadini l’adozione di tutte le necessarie cautele per prevenire i furti: innanzitutto assicurarsi che le tapparelle o le imposte delle finestre e delle porte finestre, soprattutto quelle dei piani bassi, siano chiuse e, possibilmente, assicurate da possibili tentativi di “forzatura” dall’esterno. Sono in corso attente ed approfondite attività investigative al fine di individuare i responsabili dei reati ed i servizi di controllo del territorio, in particolare nelle ore notturne, sono stati ulteriormente potenziati.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.