Gerenzano Democratica: “Una giunta di soli uomini non rispetta la legge”

L'opposizione di centrosinistra critica verso le risposte date dall'amministrazione in consiglio comunale sulla questione della parità di genere. In consiglio anche la questione delle scuole medie

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato di Gerenzano Democratica (all’opposizione) su due questioni: le future classi della scuola media e la parità di genere dentro all’esecutivo comunale

Il 27 Luglio 2012 si è tenuto il terzo consiglio comunale in cui è stata data risposta alle nostre due interpellanze: 1) richiesta di aggiornamento sulle future classi prime della scuola secondaria e tempo prolungato e 2) mancato rispetto della norma sulle “quote rosa” nella giunta comunale. Per quanto riguarda la prima interpellanza, l’assessore Dario Borghi ha comunicato che si attende ancora la risposta dell’ufficio scolastico provinciale in merito all’assegnazione dell’organico e ha dichiarato la disponibilità dell’amministrazione a istituire un servizio pomeridiano in caso di risposta negativa sul tempo prolungato. In ogni caso i genitori che hanno iscritto i propri figli al "tempo prolungato" rischiano di vedere negata la loro richiesta e di ricevere in cambio un suo surrogato. Peccato che siano stati proprio alcuni di questi genitori a proporre la raccolta firme, iniziativa fatta propria dal comitato genitori e condivisa con il dirigente scolastico e l’amministrazione che ha reso possibile consegnare bel 800 firme all’Ufficio Scolastico Provinciale in appoggio alla richiesta.
Per quanto riguarda la nostra seconda interpellanza, la risposta del sindaco si può riassumere come segue: "abbiamo contattato delle donne che non hanno accettato di entrare in giunta, abbiamo una donna in consiglio comunale con un ruolo importante, la giunta è fatta di gente competente pertanto la giunta non si cambia". Gerenzano Democratica ritiene che questa risposta sia stata poco pertinente in quanto Insieme e Libertà per Gerenzano ha mostrato di non considerare la parità di genere nella giunta Comunale come un obbligo da rispettare. Dobbiamo pensare che Insieme e Libertà per Gerenzano sia sostenuta solo dal genere maschile?
Al di la della risposta del sindaco, Gerenzano Democratica Centrosinistra Unito ribadisce che l’interpellanza aveva lo scopo di sollecitare la giunta a rispettare una legge dello stato. Pertanto l’anomalia della giunta gerenzanese senza genere femminile permane, nonostante le leggi dello stato e le innumerevoli sentenze dei TAR regionali indichino una direzione diversa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 luglio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.